SBK, piloti Aprilia sul podio a Jerez

Leon Haslam e Jordi Torres trovano entrambi il podio nella Gara-2 di Jerez regalano un buon risultato al team Aprilia Racing Red Devils

1-apriliawsbk_podium.jpg

Il weekend del Mondiale Superbike a Jerez de la Frontera si è chiuso con un ottimo risultato per il team Aprilia Racing Red Devils, che ha piazzato entrambe le sue RSV4 sul podio di Gara-2 nella giornata che ha incoronato Jonathan Rea (Kawasaki racing Team) nuovo Campione del Mondo. Jordi Torres secondo e Leon Haslam terzo dietro al vincitore Chaz Davies (Aruba Ducati Superbike) nella gara che ha però sancito la vittoria di Kawasaki anche del titolo mondiali costruttori.

Dopo una Gara-1 in cui avevano chiuso rispettivamente al 12° e al 5° posto, Torres e Haslam si sono trovati a lottare uno contro l'altro per il podio in Gara-2 dando vita ad un bel duello, con l'inglese che arrivava ad attaccare il compagno alla famigerata staccata finale del tracciato andaluso ma non riusciva a chiudere in tempo la traiettoria, lasciando via libera al rookie spagnolo. Per il team si tratta inoltre di una importante iniezione di fiducia dopo le ultime indiscrezioni che vogliono il team prossimo alla separazione da Aprilia a fine stagione.

4-apriliawsbk.jpg

Dopo il problema ai freni che ne aveva pesantemente compromesso il rendimento in Gara-1, Jordi Torres è così riuscito a regalare un ottimo risultato al 'suo' pubblico. Evidente la sua soddisfazione a fine giornata:

“Sono molto felice del risultato di Gara-2, ci tenevo davvero a fare bene qui in casa. Il team ha lavorato in maniera perfetta, io ci ho messo il 100% ogni volta che sono sceso in pista. Da metà corsa in poi ho dovuto cambiare un po’ stile di guida per assecondare l’usura delle gomme, con questo caldo era molto difficile ma nelle prove abbiamo lavorato sul setting proprio in vista di questo problema. In Gara-1 sono partito bene ma alla prima curva ho messo la folle e sono andato lungo, ho provato poi a recuperare ma non avevo feeling con il freno anteriore e mi sono dovuto accontentare di raccogliere punti per il campionato”.

2-apriliawsbk_torres.jpg

Senza dubbio penalizzato da un poco esaltante 11° posto nelle qualifiche di ieri, Leon Haslam può considerarsi soddisfatto dei suoi due piazzamenti di oggi. In Gara-2 ha pure provato forzare la staccata all'ultima curva, ma il ritorno sul podio è comunque già di per sé un buon risultato per lui:

“Le condizioni di Gara-2 ci hanno aiutato, abbiamo lavorato per risolvere i problemi di ieri e ci siamo riusciti. Se dopo le FP3 ero convinto di poter vincere entrambe le gare, dopo la Superpole mi sarei accontentato di un podio vista la posizione di partenza. Sono riuscito a partire bene e rimontare in entrambe le gare, nella prima pero’ facevo fatica in uscita dalle curve lente. In Gara-2 abbiamo sistemato questa fase ma il podio non è stato comunque facile, visto che già dopo 9 giri le gomme hanno iniziato a calare ed era facilissimo commettere un errore. Sono contento di questo podio, non ci salivo da Misano, ed avere due Aprilia lì sopra è una meritata soddisfazione per la squadra”.

3-apriliawsbk_haslam.jpg

  • shares
  • Mail