SBK Jerez, Sykes in pole: "Bello essere davanti"

L'inglese della Kawasaki conquista la superpole della Superbike a Jerez: "L'obiettivo di oggi era la prima fila, ma anche il nostro passo è buono"

kawasaki-racing-team-jerez-sbk-2015-23.jpg

Fantastica prestazione di Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) nelle qualifiche per il round di Jerez de La Frontera, terzultimo round stagionale del Mondiale Superbike. Con il crono di 1:40.292, il veloce pilota britannico si è tolto lo sfizio di togliere il record della pista al poco amato ex-compagno di box Loris Baz andando a precedere di oltre due decimi il compagno di box Jonathan Rea e la Ducati Panigale R di un sorprendente Niccolò Canepa (Althea Racing), che domano saranno con lui sulla prima fila dello schieramento.

Per Sykes si è trattato della quinta pole position stagionale, 29a in carriera, e sicuramente un ottimo viatico in vista di una domenica in cui l'obiettivo sarà quello di tornare sul gradino più alto del podio nel giorno che incoronerà con ogni probabilità il compagno di box nuovo Campione del Mondo (clicca qui per orari e copertura TV del weekend).

kawasaki-racing-team-jerez-sbk-2015-25.jpg

Commentando i risultati del sabato di Jerez de La Frontera, Tom Sykes ha ribadito di aver trovato un buon feeling con la sua Kawasaki ZX-10R nonostante una qualche difficoltà di troppo in qualifica:

"Alcuni piloti sono davvero molto forti e quindi è bello essere davanti a tutti per le due gare di domani. Mi piace guidare stando davanti, è così che mi piace. Non mi piace quando ho qualcuno dietro o davanti a me, mi piace correre contro l'asfalto. Abbiamo trovato un giro pulito, ma nella prima uscita abbiamo avuto difficoltà con la gomma da gara, e il tempo sul giro infatti era stato incredibilmente lento."

kawasaki-racing-team-jerez-sbk-2015-19.jpg

Una volta rientrato nel box Kawasaki per montare la gomma da qualifica, la musica è però cambiata in modo drastico per l'ex-iridato, che ha potuto ricordare a tutti da dove gli deriva il nomignolo di 'Mr.Superpole':

"Quando abbiamo messo le gomme da qualifica sulla Ninja ZX-10R per la seconda uscita, la moto è stato molto facile da gestire. È stato veramente un piacere guidarla e fare il record è stato solo un qualcosa in più per oggi. Nel complesso, l'obiettivo di oggi era la prima fila, ma credo che anche il nostro ritmo di gara sia buono".

kawasaki-racing-team-jerez-sbk-2015-22.jpg

  • shares
  • Mail