SBK Jerez, Haslam: "Voglio tornare sul podio"

Il team Aprilia Racing Red Devils si prepara al ritorno in pista del Mondiale Superbike 2015 nel round di Jerez de La Frontera.

1-apriliawsbk_haslam.jpg

Dopo una pausa estiva che ha sfiorato i due mesi, il Mondiale Superbike 2015 si prepara a riaccendere le ostilità questo weekend con il round di Jerez de La Frontera, 11° e terzultimo appuntamento stagionale (clicca qui per orari e copertura TV), che con ogni probabilità incoronerà il nord-irlandese Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) nuovo campione del mondo.

Anche il team Aprilia Racing Red Devils ed i suoi piloti Leon Haslam e Jordi Torres sono ormai pronti a tornare in pista sul tracciato spagnolo con le rispettive RSV4-RF, e l'obiettivo per entrambi non può che essere il ritorno sul podio, conquistato quest'anno 7 volte dal britannico e 2 dal rookie spagnolo.

MISANO ADRIATICO, ITALY - JUNE 21:  Leon Haslam of Great Britain and Aprilia Racing Team Red Devils celebrates the third place under the podium at the end of  the WSBK Race 2 during the FIM Superbike World Championship - Race at Misano World Circuit on June 21, 2015 in Misano Adriatico, Italy.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

La situazione di Leon Haslam in classifica è relativamente tranquilla, con il britannico stabilmente al 4° posto a 36 punti dal 3° di Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) e 73 lunghezze di vantaggio sul compagno di box, 5° nella graduatoria iridata. Anche per questo, oltre che per cancellare i risultati poco convincenti delle ultime uscite di Laguna Seca e Sepang, il 'Leone d'Inghilterra' è pronto a puntare dritto agli onori del podio:

“Non vedo davvero l’ora di tornare in pista, sette settimane sono davvero tante senza guidare la mia RSV4. Jerez è una pista sulla quale abbiamo girato durante i test con Aprilia, proprio per questo sono ancora più ansioso di iniziare. Dopo le delusioni delle ultime due gare il mio obiettivo è tornare sul podio”.

2-apriliawsbk_torres.jpg

Per Jordi Torres, quello di Jerez de La Frontera rappresenta il round 'di casa'. Il giovane spagnolo punta decisamente sul supporto dei tifosi andalusi per regalare loro un risultato importante:

“Jerez è la mia pista di casa e ci abbiamo fatto molti test. Essendo stati fermi parecchio tempo, dovrò stare attento nel primo turno e tornare ad abituarmi in fretta alla velocità, per iniziare il più presto possibile a lavorare sul setup. Dopo questa lunga vacanza sono davvero impaziente di salire in moto specialmente a Jerez, un circuito che mi piace e sul quale sono convinto possa trovarsi bene anche la mia Aprilia. E’ un circuito tecnico e molto fisico, ma sono certo che i tifosi spagnoli mi aiuteranno ad essere il più veloce possibile”.

IMOLA, ITALY - MAY 10:  Jordi Torres of Spain and APRILIA RACING TEAM - RED DEVILS celebrates the third place on the podium at the end of the WSBK race 2 during the World Superbikes - Race at Enzo & Dino Ferrari Circuit on May 10, 2015 in Imola, Italy.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

  • shares
  • Mail