SBK Laguna Seca, Giugliano: "Superpole un po' pazza"

Il talento romano del team Aruba Ducati Superbike accoglie con soddisfazione il secondo posto nelle qualifiche di Laguna Seca.

3-0174_p09_giugliano_superpole.jpg

Secondo tempo per Davide Giugliano (Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team) nelle qualifiche per il round di Laguna Seca, 9° appuntamento del Mondiale Superbike 2015 (clicca qui per orari e copertura TV). Il talento romano, che con il suo 1:22.297 ha dovuto inchinarsi al solo compagno di squadra Chaz Davies per meno di due decimi, partirà quindi dal centro della prima fila nelle due gare di questa sera, nelle quali proverà a centrare la sua prima vittoria stagionale.

Nella decisiva Superpole-2, nella sua uscita con la gomma da tempo, Giugliano ha dovuto abortire il suo primo tentativo per una situazione critica al 'Cavatappi', ma con il secondo giro è riuscito a mettere a segno il crono che alla fine gli è valso la seconda posizione.

8-0219_p09_giugliano_action.jpg

Secondo Giugliano, la posizione di partenza in griglia può può essere un ottimo punto di partenza per regalare al team delle grandi soddisfazioni in gara insieme alla sua Panigale R:

“E’ stata una Superpole un poco pazza. C’è stato un ‘episodio’ al Cavatappi durante il mio primo giro veloce che mi ha fatto perdere del tempo e quindi c’era bisogno di fare un ottimo secondo giro, che non è mai facile da realizzare. Ci sono riuscito e questo oggi è molto importante: aver conquistato le prime due posizioni per la griglia di domani è per la nostra squadra, per la Ducati e per gli sponsor una grande soddisfazione. Per quanto riguarda il passo di gara, penso che oggi abbiamo migliorato e anche se forse non siamo ancora al 100%, mi sento molto fiducioso per le gare.”

2-0174_p09_giugliano_schwantz.jpg

  • shares
  • Mail