MV Agusta: nuovi modelli 1.000cc per il 2016

Il glorioso costruttore lombardo prepara il lancio di nuovi modelli 1000cc per il prossimo anno: ci sarà anche una crossover?

mv-agusta-4-cilindri.jpg

Durante la recente manifestazione 'Miti e memorie delle moto di Schiranna', organizzata da MV Agusta in collaborazione con 'Gli Amici di Claudio' per commemorare l'indimenticabile Claudio Castiglioni (scomparso nel 2011), il figlio Giovanni - oggi a capo di MV - ha confermato in prima persona che la mitica casa varesina è al lavoro su una serie di nuovi modelli 1.000 cc che vedranno la luce nel 2016 (anche se è tutt'altro che da escludere una succosa anteprima al prossimo Salone EICMA di Milano).

Nel corso dell'evento, svoltosi dal 10 al 12 Luglio con la partecipazione di migliaia di persone, Giovanni Castiglioni ha infatti confermato le indiscrezioni in merito all'arrivo di una nuova piattaforma 1.000cc - nuovo telaio e nuovo motore quindi - che andrà a sostituire quella, ormai datata, sfruttata per i modelli F4 e Brutale. Tenendo presente gli attuali standards del mercato, è probabile si tratterà di un altro 4-in linea in grado di sviluppare attorno ai 200 CV coadiuvato un pacchetto elettronico di livello tecnologico assoluto come il MVICS 2.0.

giovanni-castiglioni.jpg

Tra i nuovi modelli da sviluppare, Castiglioni avrebbe menzionato anche una 'Crossover', un modello che potrebbe vedere la casa di Schiranna fare il suo ingresso nel combattuto ma sempre crescente segmento delle Sport-Adventure. La 'ricetta' sarebbe quella di incastonare un motore da Superbike in un telaio studiato per le esigenze da tourer e dotarlo di sospensioni al top (forse le semi-attive della Turismo Veloce 800 Lusso), un po' come hanno fatto Ducati con il Multistrada 1200 (clicca qui per la nostra prova) e BMW con la S1000XR.

Esteticamente, potrebbe venirne fuori una versione più muscolosa della Turismo Veloce 800 (nella foto sotto), realizzata sull'apprezzata piattaforma tre-cilindri della casa varesina (qui la nostra prova), ma MV potrebbe anche sorprenderci con qualcosa di più aggressivo e 'avventuroso'. Staremo a vedere.

turismo-veloce.jpg

  • shares
  • Mail