Bayliss nel flat-track AMA con uno Scrambler

Chiusa definitivamente la sua carriera in Superbike, Troy Bayliss si prepara a tornare in pista con una Ducati ruote nella AMA Pro Grand National Series.

Pochi giorni dopo l'annuncio ufficiale della partecipazione di Troy Bayliss a cinque gare del campionato AMA Pro Flat Track 2015 (vedi la parte successiva di questo post) iniziano ad emergere nuovi dettagli sulla non meglio specificata moto Ducati con la quale il tre volte Campione del Mondo Superbike tornerà in pista dopo le due gare da sostituto di Davide Giugliano nel Mondiale SBK di inizio anno.

Si tratterà in pratica di una moto ispirata dal nuovo Scrambler 2015 (sopra la prima immagine ufficiale) e costruita attorno a un bicilindrico a due valvole raffreddato ad aria, debitamente preparato per le corse su ovale. Realizzata dal team Lloyd Brothers Motorsports con il supporto di Ducati e dello storico collezionista Ducati Jim Dillard, la moto di Troy Bayliss avrà un telaio artigianale appositamente realizzato per le gare di Flat Track, sospensioni specifiche per le corse su ovale, ruote da 19 pollici e, come da regolamento, il solo disco freno posteriore.

Le corse di Flat Track sono una specialità molto popolare negli Stati Uniti e in Australia e si disputano su diverse tipologie di tracciato: quelle che in America vanno per la maggiore sono le corse su ovale da un miglio, per la spettacolarità e la velocità che raggiungono i piloti in pista, e sarà su queste che il tre volte iridato della Superbike si misurerà a partire dal round Springfield, nell’Illinois, in programma il prossimo 24 Maggio.

Troy Bayliss correrà nel flat-track in America, con una Ducati

01_Bayliss

Dopo le estemporanee apparizioni nei primi due rounds del Mondiale SBK 2015, quando ha sostituito l'infortunato Davide Giugliano nel team Aruba Ducati SBK, Troy Bayliss ha detto esplicitamente che quelle in Australia e Tailandia sarebbero state la sue ultime apparizioni nella serie iridata da lui vinta 3 volte in carriera prima del ritiro, da Campione del Mondo, a fine 2008. Tuttavia, sembra il leggendario fuoriclasse australiano, ancora amatissimo in Italia, non riesca proprio a star lontano dal mondo delle corse...

Dopo settimane di indiscrezioni, il 46enne australiano ha infatti confermato che correrà cinque eventi dell'AMA Pro Grand National Series 2015, una serie americana di flat-track molto seguita negli Stati Uniti, in cui si troverà a gareggiare 'spalla-a-spalla' con alcuni dei migliori specialisti del mondo. Non sorprendentemente, Bayliss sarà in sella a una Ducati allestita appositamente per lo scopo dal team Lloyd Brothers Motorsports.

Troy Bayliss Story

Troy Bayliss Story
Troy Bayliss Story
Troy Bayliss Story
Troy Bayliss Story

Bayliss è da sempre un grande appassionato della disciplina, tanto che ogni anno organizza un suo proprio evento ad inviti, chiamato 'Troy Bayliss Classic', a cui hanno partecipato anche diversi piloti della serie in cui andrà a correre. Annunciando ufficialmente questa sua nuova avventura, Bayliss ha commentato:

"Il flat-track e il fuoristrada sono dove mi sono 'fatto le ossa'. Tutto ciò che ho imparato sullo sporco mi ha poi aiutato nella mia carriera nelle corse in circuito, e ritrovarmi di nuovo dove tutto è iniziato mi fa sentire ancora giovane! Correre il Grand Nationals sarà una sfida, ma correre sulla Ducati del team Lloyd Brothers era una di quelle cose che andava fatta. Il flat-track è in crescita qui in Australia. Abbiamo organizzato il Troy Bayliss Classic per gli ultimi tre anni, ed è stato fantastico mescolarsi a gente come Henry Wiles, Jared Mees e Sammy Halbert. Non vedo l'ora di correre negli Stati Uniti d'America."

La prima apparizione di Troy Bayliss nell'AMA Pro Grand National Series è in programma allo Springfield Mile di Springfield, in Illinois, nel weekend del 24 Maggio.

Troy Bayliss Story

Troy Bayliss Story
Troy Bayliss Story
Troy Bayliss Story
Troy Bayliss Story

SBK - Troy Bayliss rientro alle gare 2015

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: