MotoGP 2015: Cal Crutchlow tentato dal team LCR Honda

Pare profilarsi un colpo di scena dell'ultimo minuto per quanto riguarda il britannico del Ducati Team: dalla Germania arrivano voci di un possibile accordo con il team di Lucio Cecchinello.

MOTO-PRIX-ESP-JEREZ

Quando sembrava ormai tutto fatto per quanto riguarda l'impegno di Ducati nella MotoGP del 2015 - con il tridente 'ufficiale' Dovizioso-Crutchlow-Iannone - dalla Germania arrivano voci insistenti secondo le quali Cal Crutchlow potrebbe avere un ripensamento dell'ultimo minuto e accettare la corte del team LCR Honda, che si sarebbe considerevolmente intensificata negli ultimi giorni. La clamorosa anticipazione arriva dal tedesco SpeedWeek.com ed è già stata ripresa da diversi media, ma non ci sono al momento conferme 'ufficiali' - né smentite - a riguardo.

Secondo quanto riportato dal sito tedesco, LCR e HRC avrebbero deciso di provare a strappare Crutchlow a Ducati per affidargli la RC213V di Stefan Bradl, che resosi conto della scarsa considerazione da parte dei vertici Honda avrebbe già accettato l'offerta di Giovanni Cuzari per correre il prossimo anno con una dell FTR-Yamaha del team NGM Forward Racing (che dovrà rimpiazzare il 'pensionando' Colin Edwards e, con buone probabilità, anche Aleix Espargarò. La possibilità di salire su una moto competitiva come la RC213V starebbe facendo tentennare il britannico, che con il manager Bob Moore avrebbe quindi abbozzato una strategia per 'liberarsi' da Ducati.

MotoGP Germania 2014 - Gallery Gara Sachsenring

MotoGP Germania 2014 - Gallery Gara Sachsenring
MotoGP Germania 2014 - Gallery Gara Sachsenring
MotoGP Germania 2014 - Gallery Gara Sachsenring
MotoGP Germania 2014 - Gallery Gara Sachsenring

Come noto, il contratto di Crutchlow con Ducati prevedeva una clausola 'liberatoria' a favore dell'inglese che sarebbe scaduta nella giornata di ieri, ma dopo gli annunci del WDW2014 - con lo stesso Crutchlow che si dichiarava pienamente fiducioso nel progetto - sembrava che la situazione fosse stata risolta in maniera definitiva. Ora, invece, resterebbe da vedere se Crutchlow aveva comunque mantenuto la possibilità di servirsi di tale clausola e, nel caso, se lo abbia fatto sul serio (rinunciando a buona parte del suo attuale ingaggio). In caso contrario, il 'pallino del discorso' sarebbe interamente nelle mani di Ducati, che potrebbe avere delle 'penali' da giocare a suo favore. La casa italiana comunque potrebbe non opporre eccessiva resistenza alle ipotetiche richieste dell'inglese, la cui eventuale partenza le permetterebbe di schierare nel 2015 un team ufficiale più 'tradizionale' e con due piloti italiani.

LCR Honda, dal canto suo, sembrerebbe quindi nelle condizioni di poter piazzare in griglia due moto già dalla prossima stagione, con Jack Miller che quindi si accomoderebbe su una Honda 'Open' ad affiancare un altro pilota 'più esperto' sulla sua RC213V. In caso non dovesse andare in porto la trattativa con Crutchlow, il boss del team Lucio Cecchinello dovrebbe trovare alla svelta un altro pilota tra quelli rimasti ancora 'disponibili', ma si tratterebbe comunque di una manovra piuttosto tardiva. Maggiori dettagli sull'effettiva situazione della trattativa LCR-Crutchlow potrebbero emergere già nelle prossime ore.

MotoGP Germania 2014 - Gallery Gara Sachsenring

MotoGP Germania 2014 - Gallery Qualifiche
MotoGP Germania 2014 - Gallery Qualifiche
MotoGP Germania 2014 - Gallery Qualifiche
MotoGP Germania 2014 - Gallery Qualifiche

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: