BMW R nineT City Scrambler Concept by Gannet Design

Azzardata rivisitazione della BMW R nineT concetualizzata da Ulfert Jannsen: decisamente originale, forse anche troppo...

BMW R nineT City Scrambler Concept by Gannet Design

Dopo averci stupito con la quasi irriconoscibile Ducati 1199 Panigale Cafe Fighter, Ulfert Jannsen della svizzera Gannet Design si ripropone con un altro concept grafico dal forte impatto visivo, che sicuramente non lascia indifferenti. Al solito, 'non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace', e questo era tanto vero per la sua reinterpretazione della superbike bolognese così come lo è per questa nuova BMW R nineT City Scrambler Concept, realizzata sull'architettura tecnica della recente roadster della casa bavarese (clicca qui per la nostra prova).

La nineT 'di produzione' è già piuttosto predisposta da sè alla customizzazione - una scelta operata consapevolmente da BMW già in fase di progettazione - ma l'ipotetica 'City Scrambler' firmata da Gannet Design, come ci saremmo aspettati, si distingue comunque per una serie di scelte decisamente sfacciate, in particolare per quanto riguarda avantreno e carenatura (con quest'ultima che mette a rischio le credenziali da 'naked' del modello originale).

Guarda le foto della Gallery: BMW R nineT City Scrambler Concept by Gannet Design

La parte anteriore della moto, in realtà, sarebbe quasi da 'nuda', minimale e senza parabrezza, ma a sorprendere è più che altro l'approccio creativo del suo disegno, con una sovrastruttura carenata che si allunga dalla 'zona serbatoio' per sostenere faro anteriore e stumentazione, lontano dalla forcella. La parte più alta della moto risulta quindi essere il manubrio, quasi da off-road, ma non siamo certi che il risultato finale sia riuscito al 100%. Anche l'impostazione ergonomica della moto ci lascia qualche dubbio, ma come minimo ci sembra un po' troppo 'sportiveggiante' per proporsi secondo i canoni di una 'Scrambler' vera e propria.

La curiosa carenatura laterale, con un effetto visivo quasi 'roccioso' e 'abbracciata' alle teste del boxer teutonico, rappresenta invece una scelta piuttosto inedita, forse fin troppo avventurosa. Per quanto riguarda il posteriore, la nineT City Scrambler di Gannet proporrebbe una proprio telaietto significativamente più piccolo dell'originale, con il codino che si allungherebbe poco oltre la sella concedendo ancora maggior risalto alla ruota posteriore.


Leggi anche: BMW R nineT 'Track Grinder' by Urban Motor

Leggi anche: BMW R nineT Cafe Racer Wunderlich by Nicolas Petit

Sul fatto che la BMW R nineT City Scrambler Concept by Gannet Design sia una moto lontana dagli schemi più 'classici' non ci piove - forse pure troppo, dirà qualcuno - ma a noi non dispiacerebbe avere l'opportunità di poterne apprezzare una dal 'vivo', in lamiera e bulloni, giusto per farci un'idea con maggiore cognizione di causa. In fin dei conti, con la sola visuale laterale, si lascia sempre un po' troppo spazio all'immaginazione...

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: