SBK Misano 2014, delusione Giugliano: "Giornata pesante, mi dispiace per me e per il team"

Davide Giugliano, complice una falsa partenza in Gara-2, non trova i risultati sperati in riva all'Adriatico. Solo un quarto posto per Davies in Gara-1. Marinelli: "Queste sono le gare..."

SBK Misano 2014 - Gallery Gare

Gli alfieri del Ducati Superbike Team, Chaz Davies e Davide Giugliano, hanno chiuso il round di Misano Adriatico - settima prova del Mondiale SBK 2014 - con dei risultati sicuramnete al di sotto delle aspettative. Dopo le buone prestazioni di entrambi i piloti nelle sessioni di libere ed in qualifica - soprattutto il secondo posto dell'italiano nella Superpole di ieri - in molti si aspettavano un deciso assalto al podio da parte dei piloti di Borgo Panigale, ma il miglior risultato è stato il quarto posto di Davies in Gara-1, cui a fatto seguito una Gara-2 obiettivamente disastrosa.

Dopo una bella partenza, in Gara-1 Davide Giugliano sembrava ormai destinato ad una tranquilla sesta posizione quando un deciso calo di aderenza al posteriore, arrivato a pochi giri dalla fine, ne comprometteva pesantemente il passo costringendolo ad accontentarsi del 8° posto. Le cose per il romano andavano però ancora peggio in Gara-2, con Giugliano che partiva a razzo ma veniva subito penalizzato con un ride-through per partenza anticipata. Una volta scontata la penalità, la sua rincorsa si esauriva in un 9° posto, completando il bilancio di una domenica di gare piuttosto deficitaria.

SBK MISANO 2014 - GALLERY GARE

Queste le considerazioni di Davide Giugliano a fine giornata:

“E’ stata una giornata pesante. Nelle prove non avevamo provato l’altra gomma posteriore, quella che hanno utilizzato la maggior parte degli altri piloti, perché i tempi registrati anche a gomma usata sono sempre stati buoni. Purtroppo è stata invece una gara difficilissima, ho avuto tantissime vibrazioni al posteriore e il grip è calato molto da metà gara in poi. Poi nella seconda manche ho fatto un errore, ho anticipato la partenza per la foga di partire il meglio possibile. Volevo scattare velocemente per evitare di rimanere intrappolato nella mischia come gara 1, e si vede dal passo che avevo nei primi giri che la cosa sarebbe stata fattibile. Peccato, la gomma media funzionava molto bene ed ero contento della moto. Mi dispiace sia per me che per il team, soprattutto in un weekend in cui siamo stati sempre veloci in ogni sessione. Stiamo costantemente migliorando e sono sicuro che è solo questione di tempo prima che sarò in grado di dare tante soddisfazioni al team, alla Ducati ed a tutti i nostri sostenitori e tifosi.”

SBK MISANO 2014 - GALLERY GARE

Dopo aver conquistato un brillante secondo posto nel warm-Up di questa mattina, Chaz Davies si rendeva protagonista di un ottimo inizio di Gara-1 che lo portava ad arrivare al quinto posto già al settimo giro, saltando poi Guintoli ed arrivando ad insidiare il terzo posto di Melandri nelle ultime battute. In Gara-2 il gallese è partito di nuovo molto forte ma è poi scivolato, ritornando in pista per poi rientrare definitivamente ai box al 15° giro. Questo il suo commento post-gara:

“Il mio quarto posto della prima manche non è male. Nell’ultima fase ero proprio al limite e anche se sono arrivato molto vicino a Marco, lui ha aumentato il suo passo nel finale ed io non ero in grado di superarlo. Mi dispiace un po’ per il tempo che ho perso all’inizio, quando Elias è uscito di pista, era subito davanti a me ed ho dovuto rallentare. Nella seconda gara avevo un feeling un po’ strano all’anteriore fin da subito. Non avevamo fatto grosse modifiche fra la prima e la seconda gara, ma suppongo che il feeling fosse diverso a causa della temperatura, più alta nella seconda gara. Il problema è che c’è bisogno di partire forte per stare con i primi quattro – se invece devi spingere all’inizio per recuperare, allora la gomma si deteriora più in fretta. Dopo la caduta avevo anche la pedana danneggiata, ma sono rimasto in pista fino a due terzi della gara, nel caso si fosse presentata una red-flag. Dopo il 15° giro ho quindi deciso di rientrare, per risparmiare qualche giro per quanto riguarda il motore.”

SBK MISANO 2014 - GALLERY GARE

Non può certamente essere soddisfatto Ernesto Marinelli, Project Director di Ducati Superbike, che però non può che fare buon vuiso a cattivo gioco nell'attesa di tempi migliori:

“Sicuramente il week-end non è finito come volevamo, ma purtroppo queste sono le gare ed è importante reagire sempre in modo costruttivo e determinato. Abbiamo comunque ottenuto buoni risultati in prova e in gara 1 Chaz è arrivato di nuovo ad un soffio dal podio. Davide è sempre stato veloce ma purtroppo in gara 1 un problema inaspettato al posteriore lo ha rallentato molto. Gara 2 era partita molto bene ma l’errore in partenza è stato evidente e la direzione gara ha giustamente applicato la penalità del ride-through. La caduta di Chaz ha poi cancellato definitivamente le ultime speranze. Il lavoro continua; abbiamo ulteriori dati da analizzare e faremo tutto il possibile per migliorare al prossimo evento.”

SBK MISANO 2014 - GALLERY GARE

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: