Test MotoGP, Rossi soddisfatto: "Ok il nuovo scarico"

Nuovi scarichi Akrapovic, motore 2014 e nuove gomme Bridgestone: Valentino Rossi definisce 'interessanti' le novità Yamaha provate nel test post gara di Barcellona.


Giusto il tempo di smaltire i festeggiamenti per il secondo posto nel GP di Catalunya di ieri e Valentino Rossi è tornato subito al lavoro nel test post-gara di Montmelò, vicino a Barcellona. Il campione pesarese ed il suo compagno di colori nel team Movistar Yamaha MotoGP, lo spagnolo Jorge Lorenzo, hanno avuto sicuramente molto su cui lavorare nella giornata di oggi, ma Rossi ha evitato di scendere in pista nella prima parte della giornata: a quanto pare, almeno secondo alcuni rumors, il 'Dottore' avrebbe così voluto manifestare la sua contrarietà alla modifica 'tipo Formula 1' della curva 10 del tracciato iberico, che nel fine settimana ha registrato le cadute di diversi concorrenti (alcuni anche più di una volta nell'arco del weekend) e che è stata quindi sperimentata con un altro layout ad inizio giornata.

Per quanto riguarda il lavoro in pista, sia Rossi che Lorenzo hanno avuto modo di testare un nuovo sistema di scarico Akrapovic, una nuova gomma dura Bridgestone all'anteriore (pensata specificatamente per Sepang) e anche la più recente incarnazione del motore della M1 spec-2015. Non è stato naturalmente trascurato il lavoro sul perfezionamento dell'assetto della moto, e a fine giornata - pur non sbottonandosi - Valentino Rossi si è detto comunque soddisfatto del test:

"Abbiamo avuto un po' di cose interessanti da provare, come degli scarichi nuovi per questa stagione, ma abbiamo lavorato anche per la prossima. Il nuovo scarico è Ok, potrei anche usarlo in Olanda. Avevamo un motore diverso da provare, per il 2015, e poi dopo qualcosa da provare anche per la Bridgestone, un pneumatico anteriore che è stato oggetto di un test importante. Non è andata male, mi sono sentito bene con la moto e abbiamo trovato qualcosa di nuovo. Ora dobbiamo solo continuare così."

MOTOGP TEST MONTMELO' 2014 - GALLERIA FOTOGRAFICA

Oltre che sperimentare lo stesso materiale testato da Rossi, Jorge Lorenzo ha potuto anche lavorare sui problemi in accelerazione di cui si era lamentato al termine della gara di ieri (che ha chiuso al quarto posto). Queste le considerazioni del veloce pilota maiorchino a fine giornata:

"Oggi mi aspettavo di essere più stanco, perché avevamo già guidato per tre giorni di fila, ma oggi non ho avvertito nulla genere e quindi sono stato in grado di fare molti 'runs' di 6 o più giri. Abbiamo provato alcune cose per rendere la moto più stabile in accelerazione e per raddrizzare la moto un po' prima, e devo dire che siamo riusciti a fare grandi progressi. Quindi direi che sono soddisfatto, perchè non è così facile fare miglioramenti davvero importanti in un test. Abbiamo provato anche una nuova gomma anteriore ed il feeling è leggermente migliore: anche se la useremo solo a Sepang, è meglio in frenata".

MOTOGP TEST MONTMELO' 2014 - GALLERIA FOTOGRAFICA

  • shares
  • Mail