Valentino Rossi: "Il miglior giro a Sepang della mia carriera"

Il fuoriclasse pesarese chiude una positiva 'tre-giorni' di test a Sepang con il secondo tempop assoluto. In crescita anche Jorge Lorenzo: "Con gomme morbide potrei fare 1'59.5".

MotoGP 2014 Test Sepang - Day 3

Valentino Rossi (Yamaha Factory Racing) è stato sicuramente uno dei protagonisti della 'tre-giorni' di test ufficiali IRTA a Sepang, ed in un certo senso anche una sorpresa. Il pluri-titolato fuoriclasse pesarese è apparso subito in palla già dalla prima giornata, conquistando il secondo posto dietro a uno straripante Marc Marquez (Honda Racing), e dopo il comunque positivo quarto posto di ieri è andato oggi a far segnare un impressionante 1'59.727, tempo che gli ha restituito il secondo posto assoluto, a meno due decimi dal nuovo record della pista firmato dal Campione del Mondo.

Per Valentino Rossi si è trattato del miglior crono a Sepang in carriera, il primo sotto i due minuti, ma anche i progressi fatti con lo sviluppo della Yamaha M1 sono stati per lui motivo di grande soddisfazione. Dopo tre giorni in cui è stato costantemente il miglior pilota Yamaha in pista, il 'Dottore' è ovviamente soddisfatto:

"Il test è andato molto bene, sono molto contento, soprattutto per la seconda posizione e ancora di più per il tempo sul giro, che è stato il migliore della mia carriera a Sepang. E' la prima volta che vado sotto i 2'00, a solo un decimo da Marc e dal record assoluto della pista. Ho trovato un buon feeling con la moto, abbiamo trovato alcune buone soluzioni e tutto è stato molto positivo. Abbiamo provato una simulazione di gara nel pomeriggio, che ci è servita molto per capire eventuali problemi: abbiamo sofferto un po' per mantenere un buon passo, ma non è andata poi così male. Per essere stato il primo test, il bilancio è buono."


Jorge Lorenzo fino a ieri non sembrava avere la solita verve che lo contraddistingue, ma oggi le cose sono andate decisamente meglio rispetto alle prime due giornate. Lo spagnolo è riuscito a sua volta a scendere per la prima volta in carriera sotto la barriera dei 2'00 a Sepang, ed il suo miglior personale di 1:59.866, centrato già al suo secondo giro in mattinata, aveva subito fatto spaventare tutti. Nel resto del turno Lorenzo non ha più migliorato tale prestazione, chiudendo terzo a +0.333 da Marquez e a meno di un decimo e mezzo da Rossi, ma le sue valutazioni di fine turno sono nettamente migliori rispetto a quelle delle giornate precedenti:

"Rispetto a ieri siamo migliorati molto in termini di tempo sul giro, anche se non ho fatto un giro perfetto. Magari, con gomme più morbide, potremmo fare anche un 1'59.5 o un 1'59.6. L'obiettivo non era quello di migliorare il tempo di un giro, era migliorare il passo-gara, e lo abbiamo fatto. Quando abbiamo provato la simulazione di gara in condizioni di caldo, abbiamo riscontrato alcuni problemi che non ci aspettavamo, e per questo il passo non era buono come volevamo. Abbiamo testato solo su un tracciato che, storicamente, non è una pista Yamaha, quindi aspettiamo di vedere cosa succederà nei successivi test in Malesia e poi sulle altre piste. L'evoluzione e il miglioramento sono stati consistenti, quindi sono abbastanza soddisfatto. Avere un 'feeling' simile allo scorso anno con meno carburante è una grande cosa."

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: