Rossi: "Siamo vicini, ormai il gap dai primi è ridotto". La rabbia di Lorenzo [FOTO]

Rossi ha realizzato il 5° tempo nelle FP1 e il 4° nelle FP2, ma nella seconda sessione di libere il suo distacco da Pedrosa è aumentato sensibilmente.

MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere

Valentino Rossi soffre per il caldo tropicale di Sepang, ma al termine di questa prima giornata di prove del Gran Premio di Malesia il campionissimo del team Yamaha Factory Racing non ha certo perso il sorriso: le Honda di Pedrosa e Marquez sono più forti ma Rossi sostiene che sono stati fatti dei miglioramenti e che ora la sua M1 va meglio. Nelle FP1 della mattinata aveva realizzato il 5° tempo, dietro a uno squadrone spagnolo composto da Pedrosa, Marquez, Lorenzo e Bautista, con un distacco di 0.810 secondi dall'ottimo tempo di Pedrosa (2′01.229).

Nel pomeriggio l'asfalto è diventato incandescente, ma i ritmi sono rimasti serrati: Pedrosa ha staccato uno strabiliante 2′00.554, che gli ha consentito di rimettere in riga il "discolo" Marquez e di staccare anche Crutchlow e lo stesso Rossi a +0.984 dallo spagnolo e a un decimo dal britannico. Il distacco è leggermente aumentato, ma bisogna anche considerare le condizioni della pista e il tempo veramente fenomenale di Marquez.

MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere

Rossi comunque non si lamenta e guarda avanti:

"Sono contento, riesco a guidare la moto bene, il problema sono le Honda! Ho molti margini di miglioramento, domani faremo un altro step per migliorare in frenata e col grip, perché su questa pista si scivola molto, secondo me con questo setting siamo migliorati e oggi siamo partiti forte. Jorge spesso riesce a star dietro alle Honda, ma loro sono più veloci... E' difficile anche stargli in scia, sono due piloti piccoli e molto aerodinamici. Nelle ultime gare darò il 100%, non siamo lontani, ormai il gap è ridotto.”

MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere

Tutt'altro clima dall'altro lato del box, dove Jorge Lorenzo è andato in escandescenze nelle FP2 per problemi relativi alla moto. Il majorquino sa che per difendere il titolo la gara di domenica sarà essenziale e se Marquez dovesse vincere ancora, le possibilità di riprenderlo si ridurrebbero al lumicino. Lorenzo ha lamentato gravi difficoltà in curva e nella seconda sessione di libere non è riuscito ad andare oltre il 6° tempo:

"Stiamo cercando di capire cosìè successo oggi perché non mi sentivo sicuro in curva e in accelerazione. Soffrivo di un sacco di spinning e la moto era molto aggressiva, quindi stiamo guardando cosa cambiare in vista di domani, per cercare di tornare ad avere un buon feeling."

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: