Stoner e HRC concludono i test a Motegi [FOTO]

Terza sessione di test in tre mesi per il team HRC: Stoner è finalmente sceso in pista ma non sono stati resi noti i tempi...

Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013

Vi presentiamo alcune nuove immagini della due giorni di test (in realtà ridotta alla sola giornata di ieri causa maltempo) dei test HRC di Motegi, dove Casey Stoner è sceso in pista col team Repsol Honda per provare la RC213V in versione 2014 e la nuova Production Bike che verrà fornita ai piloti privati nella prossima stagione.

Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013

Stoner e HRC concludono i test a Motegi: "Impressionato dalla nuova production racer"


La pioggia ha finalmente lasciato un po' di tregua sul circuito di Motegi, in Giappone, dove Casey Stoner ha finalmente girato in pista con la Honda RC213V versione 2014, il prototipo che verrà utilizzato il prossimo anno da Marcquez e Pedrosa.

Non sono stati resi noti i tempi, ma il pilota australiano si è detto molto soddisfatto sia della RC213V sia dell'attesissima e misteriosa production racer, il cui nome non è ancora stato ufficializzato (RCV1000R?) e che verrà affidata ai privati nella classe regina.

La pioggia ha concesso solo poche ore di tregua e il team HRC ha dovuto lavorare al massimo per sfruttare al massimo il tracciato e alle 15.45 i ragazzi della Honda hanno dovuto alzare nuovamente bandiera bianca dal momento che il meteo stava tornando a guastarsi.

Stoner, che a breve tornerà in Australia, dove parteciperà in veste di guest star al GP di Phillip Island, ha dichiarato, a fine sessione:

"Sfortunatamente il meteo ha giocato un ruolo importante in questi test ed è stato frustrante non essere in grado di lavorare in entrambi i giorni. Abbiamo cercato di provare tutto oggi ma è stato abbastanza difficile e inoltre ha ricominciato a piovere nuovamente. Abbiamo iniziato con la RCV, cercando di trovare un setting di base e di lavorare partendo da quello. Abbiamo provato due diversi chassis e ho notato grossi miglioramenti. Ho testato anche la nuova production racer che è impressionante, più di quanto mi aspettassi. Regala un feeling simile alla RCV ma è un po' meno potente e ci sono un po' di differenze nel freno motore. Co alcune piccole modifiche penso che diventerà molto competitiva e ora non vedo l'ora che arrivi il prossimo test. In generale è andata bene, ma è stata una giornata molto impegnativa!"

Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013
Test HRC - Case Stoner - Motegi, ottobre 2013

Stoner e Honda nuovamente bloccati dalla pioggia a Motegi


Casey Stoner - Test Honda RC213V - Motegi 2013 - Day 2

Se non si trattasse di eventi estranei a ogni volontà umana verrebbe da pensare a una cospirazione: terzo test in tre mesi e a ancora una volta il maltempo ha rotto le uova nel paniere a Casey Stoner e HRC. Piove sul circuito giapponese e al pilota australiano, che avrebbe dovuto testare la versione 2014 della RC213V e la nuovissima RCV1000R, non è rimasto altro da fare che rimanere ai box. Il team Honda incrocia le dita: per domani è previsto tempo nuvoloso, ma almeno non dovrebbe piovere.

Stoner a Motegi per nuovi test Honda


Casey Stoner

e HRC ci riprovano: il 2 e il 3 ottobre il pilota australiano scenderà nuovamente in pista sul circuito di Motegi, in Giappone, per una serie di test privati Honda, dopo che sia a inizio agosto, sia un mese fa, la pioggia aveva rovinato i test, praticamente impedendo di scendere in pista.

Stoner, proverà la versione 2014 della Honda RC213V ma soprattutto la misteriosa RCV1000 R che debutterà il prossimo anno e sarà riservata ai piloti privati e di cui a breve, magari già al prossimo Salone di Milano, dovrebbe essere presentata una versione stradale.

Gli impegni di Casey non finiscono qui: il 20 ottobre scenderà in pista a Phillip Island, anche se purtroppo non come wild card al Gran Premio, ma per esibirsi, sempre in sella alla Honda, assieme ad altre due glorie asutraliane, il leggendario Mick Doohan e Wayne Gardner, campione in 500 nell'87. Tutti e tre i piloti hanno dei settori del circuito a loro dedicati e per il pubblico australiano sarà una grande emozione vederli in pista assieme, considerando che Stoner diede l'addio alla MotoGP proprio vincendo a Phillip Island nel 2012. Il pilota ha dichiarato, a proposito di questo rientro non ufficiale:

"Pilotare mi piace sempre e non vedo l'ora di farlo, specie a Phillip Island. Sarà molto bello girare davanti al mio pubblico. Ho un bellissimo ricordo dell'Isola nel 2012. Vincere quella gara è stato un bellissimo modo di chiudere la carriera".

  • shares
  • Mail
58 commenti Aggiorna
Ordina: