Con Piero in Moto per l'Italia: partiti!

Qualche giorno fa vi abbiamo annunciato l’iniziativa con Piero in Moto per l'Italia, grazie alla quale Pietro Vrenna, un ragazzo crotonese di 39 anni disabile motorio dalla nascita, potrà finalmente realizzare il suo sogno di fare un giro in moto. L’idea è partita dal suo grande amico Gian Piero Papasodero ma la voce si è sparsa presto e così tanta gente si è data da fare per accogliere i due amici in ogni tappa del lungo viaggio che affronteranno.

Partiti oggi da Crotone Piero Vrenna e l�amico Gian Piero per il loro giro in moto in sidecar lungo l�Italia, il primo effettuato da un disabile motorio

I primi supporti sono arrivati dall’associazione Verona Solidale, dai concessionari Harley-Davidson di Verona e Avellino e dalla squadra di football americano dei Redskins di Verona, dove Gian Piero gioca, ma ben presto si sono uniti a questa catena moltissime altre persone, officine, concessionari, locali e biker. La stessa Harley-Davidson Italia, dopo aver visto l’entusiasmo dei suoi dealer, ha deciso di dare a questo evento una veste ufficiale.

Piero e Gian Piero sono quindi partiti oggi da Crotone a bordo di un sidecar Electra Glide Ultra prestatogli da Antonio Alabrese, conosciuto nel mondo biker come Cavallo Pazzo e faranno rientro sempre a Crotone per il 24 ottobre. Vi abbiamo già presentato i due protagonisti della storia, ora li seguiremo virtualmente lungo il loro percorso.

La prima tappa Crotone-Avellino, quella odierna, sarà la più lunga. Per il primo tratto i due amici saranno scortati da alcuni loro concittadini e dai membri del club HOG Lupi Chapter. Ad Avellino, precisamente a Baiano, dove ha sede l’Official Dealer Harley-Davidson ci sarà questa sera la prima festa in loro onore, organizzata dai soci del Lupi Chapter che accompagneranno il giorno seguente il sidecar verso Roma, dove si daranno il cambio con quelli del Forvm Chapter, che hanno anche loro organizzato una festa nella capitale.

Partiti oggi da Crotone Piero Vrenna e l�amico Gian Piero per il loro giro in moto in sidecar lungo l�Italia, il primo effettuato da un disabile motorio
Partiti oggi da Crotone Piero Vrenna e l�amico Gian Piero per il loro giro in moto in sidecar lungo l�Italia, il primo effettuato da un disabile motorio
Partiti oggi da Crotone Piero Vrenna e l�amico Gian Piero per il loro giro in moto in sidecar lungo l�Italia, il primo effettuato da un disabile motorio
Partiti oggi da Crotone Piero Vrenna e l�amico Gian Piero per il loro giro in moto in sidecar lungo l�Italia, il primo effettuato da un disabile motorio
Dopo un giorno di riposo, il 7 partiranno in direzione Livorno, dove ad accoglierli ci sarà Leonardo Ceccanti, alias il Vikingo, titolare dello 0586 Garage di Rosignano. Tappa successiva fino a Genova dove i due saranno ospiti del famoso acquario per una visita. Passando per Savona, dove sosteranno presso la concessionaria H-D del simpatico Rino Cenacchi, e Alessandria Piero e Gian Piero giungeranno a Milano, dove sosteranno un giorno e saluteranno alla sera gli amici del Milano Chapter HOG, prima di ripartire, il 12 ottobre, per Verona, dove saranno accolti dallo staff della concessionaria H-D Verona.

La tappa veronese sarà la più intensa, visto che Gian Piero è crotonese di nascita ma veronese di adozione e qui vive e lavora. Nella città scaligera i due verranno anche accolti in Comune, mentre la sera di sabato si annuncia una grande festa presso la discoteca Swing Club di Oppeano (VR).

Il giorno successivo, domenica 13 ottobre, saranno al lago di Garda, precisamente alla Pacheca di Lazise, dove Massimo e i gemelli Antonio e Luca Lovato festeggeranno insieme a loro la chiusura invernale del locale, con una gita intorno al lago alla mattina, un aperitivo offerto dall’officina 13Quaranta di Illasi, pranzo a base di galletto e costine e una grande festa la sera. I due amici crotonesi parteciperanno a tutte le attività, non prima però di essere andati a tifare la locale squadra di football dei Redskins, in cui Gianpiero gioca da anni.

Partiti oggi da Crotone Piero Vrenna e l�amico Gian Piero per il loro giro in moto in sidecar lungo l�Italia, il primo effettuato da un disabile motorio
Partiti oggi da Crotone Piero Vrenna e l�amico Gian Piero per il loro giro in moto in sidecar lungo l�Italia, il primo effettuato da un disabile motorio
Partiti oggi da Crotone Piero Vrenna e l�amico Gian Piero per il loro giro in moto in sidecar lungo l�Italia, il primo effettuato da un disabile motorio
Partiti oggi da Crotone Piero Vrenna e l�amico Gian Piero per il loro giro in moto in sidecar lungo l�Italia, il primo effettuato da un disabile motorio

Il giro continua… tappe successive Venezia e Trieste, dove ad accoglierli sarà il “Poeta delle Harley” Vegas De Laroja e dove saranno ospiti del Magesta Hotel. Il 16 ottobre ripartiranno in direzione Lignano Sabbiadoro e da qui per Vicenza e successivamente per Parma e Imola. Qui incontreranno Fabiola Spalluto, la sfortunata brindisina rimasta paralizzata dopo un incidente occorsole nei pressi di Roma mentre si stava recando alle celebrazioni del 110° anniversario di Harley-Davidson.

Dopo un altro giorno di sosta, il 21 ottobre i due amici faranno sosta a Civitanova Marche, da dove ripartiranno in direzione di Pescara e Brindisi. Il viaggio terminerà il 24 ottobre a Crotone, non prima di aver sostato il giorno prima a Schiavonea, dove c’è l’officina Crazy Horse Motorcycles di Cavallo Pazzo.

Alla domanda, che gli è stata fatta più volte, "cosa vuole dimostrare Piero con questo viaggio?" risponde l’amico Gian Piero:

“non vuole dimostrare niente, sognare è gratis, e quando lo si fa, bisogna farlo alla grande e vivere un sogno a bordo di una moto che è l'icona del sogno americano supportato da una schiera di amici che vanno da Crotone a Trieste. Allora si che si inizia a dimostrare qualcosa, che non importa se vivi su una sedia a rotelle da quando sei nato, che se vuoi veramente qualcosa hai il diritto di inseguirla e farla tua" Gian Piero continua con alcune parole che fanno riflettere: “voglio far conoscere la storia di Piero a tutta l'Italia, portandolo “in casa” di ogni italiano. Voglio che il sindaco di Crotone (Peppino Vallone, N.d.R.), che il 24 di agosto ha tolto tutte le rampe di accesso alle spiagge per i disabili, sappia che a noi non ce ne fotte niente e che per ogni disabile che non può scendere in spiaggia, ci sono dieci amici che lo porteranno a spalla e che non lo voteranno. Vorrei insomma, che tutti sorridessero di più, come sto facendo io da un po’ di tempo a questa parte”.

Ricordiamo che il viaggio potrà essere seguito sulla pagina facebook. Ai due inseparabili amici, uniti anche dalla passione per le moto, rinnoviamo il nostro in bocca al lupo, anzi ai Lupi!

foto ritratti | Domenico Stallone

Partiti oggi da Crotone Piero Vrenna e l�amico Gian Piero per il loro giro in moto in sidecar lungo l�Italia, il primo effettuato da un disabile motorio
Partiti oggi da Crotone Piero Vrenna e l�amico Gian Piero per il loro giro in moto in sidecar lungo l�Italia, il primo effettuato da un disabile motorio
Partiti oggi da Crotone Piero Vrenna e l�amico Gian Piero per il loro giro in moto in sidecar lungo l�Italia, il primo effettuato da un disabile motorio
Partiti oggi da Crotone Piero Vrenna e l�amico Gian Piero per il loro giro in moto in sidecar lungo l�Italia, il primo effettuato da un disabile motorio

  • shares
  • Mail