Laverty: "l'Aprilia RSV4 è la moto più equilibrata per Phillip Island"

SBK: Aprilia Racing Team test Phillip Island 2013

Secondo giorno di test a Phillip Island, in vista della prima tappa del Mondiale Superbike 2013 e per la coppia di piloti Aprilia Racing Team, Laverty e Guintoli i risultati, se non ottimali sono comunque incoraggianti.

Il nord-irlandese ieri aveva fatto segnare un buon quarto tempo, mentre oggi, nel secondo giorno di test, si è dovuto accontentare del decimo, proprio dietro al compagno di squadra Sylvain Guintoli, nuovo acquisto della casa di Noale: Laverty ha continuato il lavoro di affinamento al setup della sua RSV4, soprattutto per assecondare al meglio le nuove coperture Pirelli da 17 pollici, mentre Guintoli sta continuando a percorrere chilometri importanti su una moto che per lui è ancora una novità, nonostante stia dimostrando un buon feeling che potrebbe permettergli di essere tra i top rider fin da domenica prossima.

Eugene Laverty vuole scendere in pista per dimostrare quanto vale, ora che ha preso in mano la pesante eredità di Max Biaggi:

“Siamo pronti ad affrontare questo weekend. La durata delle gomme sarà uno dei fattori più importanti, ma siamo ancora lontani da domenica quindi non sappiamo ancora quali saranno le condizioni. La Aprilia RSV4 sembra essere, a mio parere, la moto più equilibrata su questo circuito. Sono ottimista, penso che possiamo iniziare la stagione con dei buoni risultati”.

SBK: Aprilia Racing Team test Phillip Island 2013
SBK: Aprilia Racing Team test Phillip Island 2013
SBK: Aprilia Racing Team test Phillip Island 2013
SBK: Aprilia Racing Team test Phillip Island 2013

Gli fa eco Guintoli, giunto a una stagione decisiva per la sua carriera e altrettanto desideroso di dimostrare finalmente il proprio talento:

“I test sono andati bene giorno dopo giorno ho preso confidenza con la moto. Abbiamo concentrato il lavoro nel rendere la RSV4 veloce sul passo di gara, cosa che sembra sarà un problema per molti piloti in queste condizioni. Dopo i test mi sento più in sintonia sia con la moto che con il mio Team, il che è davvero importante. Non vedo l’ora di iniziare il weekend e spero di poter affrontare la prossima domenica da protagonista”.

  • shares
  • Mail