Intervista a Luigi Dall'Igna, Aprilia Racing Team WSBK

Luigi Dall'Igna è il cuore e l'animo dietro le vittorie Aprilia di Max Biaggi degli ultimi anni: è lui il Direttore Tecnico dell'Aprilia Racing Team e anche per il 2013 avrà l'onere di portare avanti una squadra competitiva, e che in Eugene Laverty e Sylvain Guintoli ha trovato due alfieri in grado (si spera) di non far rimpiangere l'illustre assente. "Gigi" questa mattina non poteva mancare alla presentazione del team a Milano e come sempre ha dimostrato grande schiettezza e pragmatismo.

Luigi siete pronti?

"Ci apprestiamo ad affrontare la quinta stagione di impegno ufficiale nella World Superbike, dove abbiamo raggiunto il nostro primo obiettivo, ovvero schierare quattro moto con altrettanti validi piloti. Per quanto riguarda il team interno, sia Eugene Laverty, che conosce bene la RSV4, quanto il nuovo arrivato Sylvain Guintoli hanno le potenzialità per raggiungere i risultati imposti dalla tradizione di Aprilia Racing e dallo status di campioni in carica e i test a Jerez, hanno confermato le nostre aspettative. Quella che ci aspetta è sicuramente una stagione lunga ed impegnativa, di fronte alla quale ci presentiamo preparati e motivati."

Da dove nasce la scelta di Guintoli ad affiancare Laverty?

"La scelta di Guintoli è nata dal fatto che l'anno scorso è stato uno dei piloti che ha vinto di più nella passata stagione e che ha cercato lui stesso fortemente l'Aprilia, il che è un punto fondamentale, dal momento che non potrà dire che la moto non è all'altezza, anche perché l'ha voluta lui."

Molti si sarebbero aspettati che Biaggi sarebbe rimasto all'interno di Aprilia con un ruolo manageriale...

"Io non escludo che le strade del gruppo Piaggio e quelle di Max non si incontrino nuovamente: in questo momento non c'è nulla di concreto e finalizzato, ma sicuramente lascerei aperta la possibilità di un ritorno."

Come vi state trovando con le nuove coperture da 17 pollici?

"Molto bene, come prestazioni sono migliori di quelle da 15,5 dell'anno scorso e da quello che vedo hanno sicuramente un ottimo potenziale, come durata sono decisamente superiori a quelle che utilizzavamo nella scorsa stagione e penso che strada facendo potremo trovare delle evoluzioni di gomma che possono migliorare la prestazione."

Aprilia sarà in grado di confermarsi?

"L'obiettivo è sicuramente questo, ma alla fine vince sempre uno solo."

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: