SBK: Luca Bernardi firma con Barni Racing fino al 2023

Mossa a sorpresa del team guidato da Marco Barnabò che si affida al talento del 20enne sammarinese: “Avrà una Ducati all’altezza di quella ufficiale!”

Il Barni Racing Team, squadra del Mondiale Superbike da anni legata “a doppio filo” a Ducati, ha ufficializzato la scelta del suo prossimo pilota per le stagioni 2022 e 2023: piuttosto a sorpresa, infatti sarà il 20enne sammarinese Luca Bernardi a salire in sella alla Ducati Panigale V4 R bergamasca per il prossimo biennio.

Dopo un 2021 decisamente travagliato a livello di piloti, culminato nel divorzio dallo spagnolo Esteve “Tito” Rabat di poche settimane fa – con l’ex-iridato della Moto2 per altro subito “accasato” con Kawasaki Puccetti Racing – e il successivo ingaggio di Simone Cavalieri, la compagine guidata dal Team Principal Marco Barnabò si appresta così a voltare completamente pagina per ripartire con un nuovo progetto e un giovane rookie sicuramente promettente.

Bernardi, classe 2001, si è laureato l’anno scorso Campione Italiano Supersport e quest’anno ha iniziato una nuova avventura nel Mondiale Supersport, classe nella quale ha raccolto subito 5 podi con il team romano CM Racing (3 secondi e 2 terzi posti) prima che un infortunio nella Gara-2 di Magny-Cours, dove aveva precedentemente conquistato la sua prima pole, lo costringesse a saltare gli ultimi 3 round.

Ciò nonostante, Bernardi detiene ancora il 6° posto assoluto nella graduatoria iridata in quella che è la sua prima stagione “intera” sulla scena internazionale.

Branabò: “Impressionato dal rendimento di Bernardi”

Questa costanza di risultati, unita a uno stile di guida estremamente efficace, non è certo sfuggita al sempre attento Barnabò, che ha deciso di puntare tutto su di lui – primo millennial nel Mondiale Superbike – affidandogli una delle moto più competitive del paddock:

“Ho seguito Luca dall’inizio della stagione e il suo rendimento mi ha impressionato fin dai primi round. La sua crescita è stata costante, ma anche molto rapida. È andato subito forte nel mondiale Supersport, anche su piste che non aveva mai visto, e questo mi ha convinto a investire su di lui.”

“Nel prossimo biennio vogliamo dargli l’opportunità di crescere con il giusto tempo per dimostrare il suo valore. Inoltre investiremo mettendogli a disposizione una moto che sarà all’altezza di quella ufficiale”.

Bernardi: “Correre in Superbike è un sogno che si avvera”

Lo stesso Luca Bernardi è ovviamente entusiasta dell’opportunità accordatagli da Barni Racing, che rappresenta una vera e propria “svolta” nella sua ancor breve carriera di pilota:

“Correre in Superbike è un sogno che si avvera. Ho scelto di accettare la proposta del Barni Racing Team perché hanno dimostrato di volermi e di credere nella mia crescita più di tutti gli altri. Marco Barnabò mi è stato vicino anche dopo l’incidente di Magny Cours e ha deciso di puntare su di me anche dopo quello che è successo. Lo ringrazio per questo e per l’opportunità che ha deciso di darmi, io cercherò di adattarmi in fretta alla moto per cercare di essere subito competitivo.”

“Già non vedo l’ora di conoscere la squadra e spero di poter iniziare presto a lavorare con loro sulla moto.”

Ultime notizie su Superbike

Cronaca, live timing e live blogging della gare Campionato Mondiale Motul FIM Superbike 2019 riservato alle moto derivate dalla serie. Superbike 2019 - calendario 1- Australia – Phillip Island Grand Prix [...]

Tutto su Superbike →