Petrucci arriva in Superbike con Barni Ducati

Il team di Marco Barnabò si affida al 32enne ternano per rilanciarsi nel 2023 in Superbike. Lui: “Non potevo dire di no”.

Il Barni Spark Racing Team, squadra da anni nell’orbita Ducati, ha scelto Danilo Petrucci per tornare alla ribalta nel Mondiale Superbike 2023. Il team bergamasco ha infatti ufficializzato l’accordo che lo legherà al 32enne Petrux per una sola stagione.

Petrucci e il team Barni hanno già corso insieme nel 2011, nella classe Superstock 1000: in quella stagione, in sella a una Ducati 1098R, l’allora astro nascente italiano conquistò sia il titolo di campione italiano che il secondo posto nella coppa del mondo, in cui vinse quattro gare. Fu il suo trampolino di lancio verso la MotoGP, in cui ha militato dal 2012 al 2021.

Delle sue 10 stagioni nel motomondiale, il pilota umbro ne ha trascorse 6 con Ducati vincendo due gare nei suoi due anni da pilota ufficiale, al Mugello nel 2019 e a Le Mans nel 2020. All’inizio di quest’anno, alla vigilia della sua esperienza in MotoAmerica, Petrucci ha partecipato alla Dakar diventando l’unico pilota di sempre ad aver vinto almeno una gara in MotoGP e una tappa alla Dakar.

La stagione negli Stati uniti lo ha visto chiudere al secondo posto in campionato in sella a una Ducati Panigale V4 R gommata Dunlop. In mezzo anche una presenza nel Gran Premio di Thailandia della MotoGP con Suzuki, sostituendo l’infortunato Joan Mir.


Petrucci: “Non vedo l’ora di misurarmi in pista”

Petrucci ripartirà con grandi motivazioni nel 2023. Avendo già guidato una Panigale V4 R per un’intera stagione, anche se non in configurazione Superbike, la sua convinzione nei suoi mezzi e in quelli del team gli permette di pensare in grande:

“Sono molto contento di essere tornato da Barni, quella del 2011 è stata una delle mie migliori stagioni di sempre, ma soprattutto non potevo dire di no alla possibilità di correre nel mondiale Superbike con una moto molto competitiva. È un campionato che non ho mai fatto e non vedo l’ora di misurarmi in pista. Voglio ringraziare tutto il team Barni per avermi dato questa opportunità e tutte le persone che hanno reso possibile questo accordo”.

 

Barnabò: “Le qualità di Petrucci non si discutono”

Marco Barnabò, Team Principal, è soddisfatto di poter riabbracciare un suo vecchio pupillo. Dopo qualche stagione in ombra, la sua squadra punta decisamente a tornare competitiva al massimo livello:

“Sono contento di poter riabbracciare Danilo e di riaverlo in squadra. Come sempre ci impegneremo al massimo per mettere il pilota nelle condizioni di essere competitivo. Le sue qualità non si discutono. Sappiamo che ci sarà tanto lavoro da fare perché ci confronteremo con piloti che hanno molta più esperienza di lui in Superbike, ma con la sua motivazione e il nostro lavoro sappiamo che si può far bene. Il mio ringraziamento a tutti gli sponsor e a Ducati“.

Ultime notizie su Superbike

Cronaca, live timing e live blogging della gare Campionato Mondiale Motul FIM Superbike 2019 riservato alle moto derivate dalla serie. Superbike 2019 - calendario 1- Australia – Phillip Island Grand Prix [...]

Tutto su Superbike →