MotoGP, cancellato il GP d’Australia: sarà doppio round in Portogallo

Cancellato dal calendario 2021 di MotoGP il Gran Premio d’Australia. Le restrizioni legate alla pandemia rendono la trasferta impossibile.

La notizia era nell’aria, ma adesso è ufficiale: cancellato dal calendario 2021 di MotoGP il Gran Premio d’Australia. Le restrizioni legate alla pandemia da Covid-19 rendono la trasferta impossibile. L’Australia, infatti, ha chiuso le proprie frontiere fino al 2022.

Per il secondo anno di fila, dunque, salta uno dei Gran Premi più belli e attesi, quello sul tracciato di Phillip Island, in programma il prossimo 24 ottobre.

Nel frattempo, Dorna ha rivisto per l’ennesima volta il calendario ufficiale, dopo la recente cancellazione del GP del Giappone e il ritorno del GP delle Americhe. L’obiettivo rimane quello di effettuare tutti i Gran Premi previsti nel 2021.

Così, il Gran Premio di Malesia verrà anticipato di una settimana (24 ottobre), mentre il GP d’Australia sarà sostituito da un secondo round in Portogallo, denominato GP di Algarve (7 novembre).

IL CALENDARIO AGGIORNATO

Dopo nove Gran Premi disputati, il calendario 2021 della MotoGP subisce un’altra variazione. Ecco come cambia, dopo le cancellazioni e le variazioni di date, la parte finale della stagione.

  • GP Qatar – 28 marzo*
  • GP Doha – 4 aprile*
  • GP Portogallo – 18 aprile*
  • GP Spagna – 2 maggio*
  • GP Francia – 16 maggio*
  • GP Italia – 30 maggio*
  • GP Catalunya – 6 giugno*
  • GP Germania – 20 giugno*
  • GP Olanda – 27 giugno*
  • GP Stiria – 8 agosto
  • GP Austria – 15 agosto
  • GP Gran Bretagna – 29 agosto
  • GP Aragon – 12 settembre
  • GP San Marino – 19 settembre
  • GP Americhe – 3 ottobre
  • GP Thailandia – 17 ottobre
  • GP Malesia – 24 ottobre
  • GP di Algarve – 7 novembre
  • GP Valencia – 14 novembre

*Gran Premi già disputati.

Ultime notizie su MotoGP

Tutto su MotoGP →