MotoGP: Pramac conferma Zarco e Martin per il 2022

Il principale team satellite Ducati in MotoGP annuncia il prolungamento dei contratti di entrambi i suoi attuali piloti per la prossima stagione.

Il team Pramac Racing, ormai da anni il principale team “satellite” di Ducati nel Mondiale MotoGP, ha appena annunciato la conferma in blocco della sua attuale line-up piloti anche per il 2022: saranno quindi ancora Johann Zarco e Jorge Martin a prendere posto sulle ambite Desmosedici GP del team toscano nella prossima stagione iridata.

I primi sei GP dell’annata in corso sono stati quindi sufficienti ad entrambi i piloti per convincere i vertici di Borgo Panigale a rinnovargli la fiducia: il 30enne francese detiene attualmente la seconda posizione in classifica generale dopo essere salito già tre volte sul podio; il 23enne spagnolo, rookie nella classe regina, ha invece incamerato un clamoroso terzo posto nel GP di Doha, dove aveva strappato anche la pole position, prima di incappare in un brutto incidente a Portimao, i cui postumi l’hanno tenuto lontano dalle gare fino all’ultimo GP d’Italia.

Paolo Campinoti, boss di Pramac Racing, ha subito espresso grande soddisfazione per l’accordo, che permetterà alla sua squadra di impostare il lavoro all’insegna della continuità:

“Siamo molto soddisfatti di poter continuare questo “progetto” con Johann e Jorge, due ragazzi con cui ci troviamo molto bene e con i quali stiamo raggiungendo ottimi risultati. Sia noi che Ducati crediamo fermamente nelle loro capacità e non potremmo essere più felici.”

Sia Zarco che Martin sono sotto contratto direttamente con Ducati e nel prossimo Mondiale MotoGP potranno disporre delle Desmosedici GP 2022 riservate a Pramac, una scelta che ha certamente soddisfatto anche il DS di Ducati Corse Paolo Ciabatti:

“Johann e Jorge quest’anno si sono inseriti benissimo nel team Pramac Racing per cui, insieme a Paolo Campinoti e Francesco Guidotti, abbiamo deciso di proseguire con loro per il 2022. Ad entrambi metteremo a disposizione le moto ufficiali anche per la prossima stagione e siamo certi che ci daranno ancora molte soddisfazioni.”

Ultime notizie su MotoGP

Tutto su MotoGP →