Ducati Panigale V4 “Cafe Racer” by Singular Rides

Arriva dagli Stati Uniti un’azzeccata rivisitazione del bolide di Borgo Panigale in chiave cafe racer.

Insoddisfatta dall’estetica della recente Streetfighter V4, l’americana Singular Rides ha pensato bene di creare una propria interpretazione della Panigale V4 in chiave cafè-racer, ma la complessità tecnologica del bolide Ducati ha reso la sua trasformazione particolarmente complicata rispetto alle previsioni.

Il problema principale per il customizer Marco Ferrara, boss di Singular Rides, è stato infatti quello di accomodare tutta la complessa elettronica della moto bolognese in modo funzionale allo stile prescelto, e per questo la nuova e più leggera batteria Shorai agli ioni di litio, il modulo ABS e la scatola fusibili sono tutti custoditi in un box di alluminio realizzato su misura e piazzato davanti alla parte inferiore del motore, nascosto da un nuovo puntale in fibra di carbonio e protetto termicamente vista la prossimità al collettore. Le placche laterali in alluminio, realizzate artigianalmente, celano invece il cablaggio che scorre esterno al telaio.

Questa elaborata soluzione ha imposto l’eliminazione della ventola del radiatore, ma il raffreddamento è stato comunque migliorato grazie all’adozione di un radiatore da competizione della H2O Performance, comunque visibilmente più grosso di quello originale.

Il bel codino con sella monoposto proviene dal catalogo Wunderlich ed era originariamente destinato alla BMW R Nine T, ma alcuni opportuni aggiustamenti è stato possibile montarla sul telaio appositamente accorciato. JK Automotive Designs ha poi provveduto al rivestimento in Alcantara nera e a ricamarci sopra la bandiera italiana.

Il faro anteriore è stato prelevato da una R nineT e impreziosito da una striscia LED mentre il parabrezza in lega è stato estratto dal catalogo Rizoma, da cui provengono altri elementi in fibra di carbonio della moto come ad esempio i parafanghi. Manopole, specchietti e frecce sono invece stati forniti da Motogadget, le pedane sono di Bonamici Racing e i comandi al manubrio sono invece di Ducabike.

Sul versante delle prestazioni, è lecito aspettarsi un importante boost dal nuovo impianto di scarico Termignoni in acciaio inox e titanio, ma sono chiamati a contribuire anche il nuovo filtro aria di Sprint Filter e la centralina appositamente ricalibrata dagli specialisti di BT Moto. Per il colore, Singular Rides ha infine scelto una combinazione tra “nero Cerakote” e “blu Ascari” che regala a questa special un’altra marcia in più.

Ultime notizie su Ducati

Tutte le novità Ducati. 1198, 848, Multistrada 1200, Monster, con le ultime foto spia, concept, prezzi, prestazioni, schede tecniche, modelli storici e d'epoca, prove su strada, presentazioni, commenti e anteprime

Tutto su Ducati →