Ducati GT1000 “Bloody Fang” by MRC

La portoghese Maria Riding Company ha sfornato un’affascinante special in stile cafe racer sulla base della possente “SportClassic” bolognese

 

 

La Maria Riding Company (MRC) di Lisbona, in Portogallo, ha dato alla luce un’accattivante special battezzata “Bloody Fang” (“Zanna insanguinata”), una cafe racer realizzata sulla base di una Ducati GT1000 e visivamente molto più eccitante del modello da cui ha preso vita.

Ducati ha proposto la GT1000 nel suo listino tra il 2007 e il 2010 come parte della linea “SportClassic”, una gamma di moto dallo stile retrò voluta dall’allora chief designer Pierre Terblanche e inaugurata dall’oggi quasi mitologica PaulSmart 1000LE. La moto condivideva lo stesso telaio a traliccio e lo stesso bicilindrico Desmodue da 992cc raffreddato ad aria della “Paul Smart”, ma la sua impostazione era più orientata verso il comfort di guida, per attirare a sé gli appassionati del turismo sportivo.

Maria Riding Company ha costruito la sua “Bloody Fang” su commissione di un cliente, che aveva comprato la moto in Italia e voleva ora trasformarla in un mezzo da poter sfruttare in pista – dove già la portava nei weekend – ma in grado anche di catturare gli sguardi degli appassionati lontano da essa.

Luis Correia e Rui Alexander, boss e fondatori di MRC, hanno principalmente concentrato il loro lavoro sulla parte estetica, con solo qualche piccolo intervento su quella tecnica. Il serbatoio proviene proprio da una “Paul Smart”, ma cupolino e coda sono stati recuperati da un sito specializzato americano e hanno richiesto qualche leggera modifica per il montaggio. La sella e tutto il resto sono stati realizzati internamente ad eccezione dei semimanubri, “prelevati” dal catalogo LSL.

Anche se il cliente aveva chiesto di non includere faro anteriore, frecce e specchietti nella customizzazione, gli uomini di MRC hanno comunque installato un piccolo fendinebbia nella carenatura anteriore, una scelta che comunque non ha compromesso il look arrembante della moto (riducendo anche le possibilità di eventuali problemi con le autorità). Le pedane sono quelli originali, pur modificate per presentarsi più piccole e “graziose”.

Per quanto riguarda le prestazioni, sono stati fatti solo due interventi: l’installazione di un sistema di scarico completo 2-in-1 di Termignoni e la ricalibrazione della centralina originale ad opera dall’italiana GPM Racing. Corona e catena sono invece griffate Renthal mentre come coperture sono state selezionate le Metzeler Tourance. Visitate senza indugio il sito web ufficiale di Maria Riding Company per conoscere tutte le loro succose realizzazioni

Ultime notizie su Ducati

Tutte le novità Ducati. 1198, 848, Multistrada 1200, Monster, con le ultime foto spia, concept, prezzi, prestazioni, schede tecniche, modelli storici e d'epoca, prove su strada, presentazioni, commenti e anteprime

Tutto su Ducati →