Cake Makka: versatilità elettrica per la città

Il giovane costruttore scandinavo lancia un ciclomotore cittadino “zero emission” dalla grande versatilità e con un prezzo sicuramente interessante.

Il costruttore svedese Cake ha da poco tolto i veli al suo nuovo Makka, un ciclomotore elettrico estremamente leggero e realizzato per districarsi con la massima comodità nei contesti urbani, specialmente in termini di pendolarismo e trasporto commerciale a corto raggio.

In termini di design, il Macca è il massimo del minimalismo, con un semplice telaio tubolare in alluminio 6061 (disponibile solo verniciato in bianco o in grigio), il pacchetto batteria posizionato tra le ampie pedane piatte (ad abbassare drammaticamente il baricentro) e il motore elettrico piazzato nella ruota posteriore. Le ruote sono da 14″, la strumentazione è costituita da un moderno display TFT touchscreen, l’altezza sella è di 790 mm e il peso è di soli 66 kg, di cui 11 kg solo di batteria.

Uno dei punti di forza dichiarati del modello è comunque la grande versatilità, che si avvale di una serie di accessori ufficiali per sfruttare la piattaforma posteriore del telaio: si va dal semplice sellino per il passeggero (quasi un cuscinetto da stadio) al ben più voluminoso seggiolino per bambini passando per borse, portapacchi, bauletti e cestini di vario genere.

Il Makka è disponibile in due versioni: “Range”, con una velocità massima attorno ai 25 km/h e 60 km di autonomia, e il “Flex”, con circa 45 km/h di velocità massima e 50 km di autonomia, ma il powertrain che le spinge è il medesimo, con 3,6 kW di potenza dichiarata, 60 Nm di coppia e un pacchetto batteria da 1,5 kWh. Entrambe dispongono di 2 riding modes, per favorire alternativamente prestazioni o autonomia.

Per la prima configurazione, disponibile solo in Europa, la potenza dichiarata è di 2,4 CV (1,8 kW) e – al momento – non richiederebbe alcuna patente per il suo utilizzo; la seconda, disponibile anche per il Nord America, sfrutta invece la “piena potenza” di 4,8 CV (3,6 kW) e richiede almeno la patente B.

Sono necessarie circa 2 ore per caricare fino all’80% la batteria removibile da 31 Ah/1.5 kWh, mentre ne servono 3 per arrivare al 100%. L’impianto frenante, con leve separate al manubrio per l’anteriore (con disco da 220 mm e pinza a 2 pistoncini) e il posteriore, ha anche una funzione rigenerativa per aumentare l’autonomia.

Prodotto nello stabilimento Cake di Stoccolma, il Makka è già disponibile per il pre-order sul sito web ufficiale del marchio a prezzi tutto sommato interessanti: il “Range” è proposto a partire da 3.500 Euro, il “Flex” a partire da 3.800 Euro, con le prime consegne del modello previste per inizio 2022.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni dal mondo delle due ruote con le ultime indiscrezioni, le interviste dei dirigenti, le tendenze del mercato, i rumors, le novità dei saloni moto.

Tutto su Anticipazioni →