Ivano Beggio: in arrivo l'autobiografia dello storico patron di Aprilia

250 pagine e 250 foto dedicate al patron di Aprilia, scomparso il 13 marzo del 2018, dopo una lunga malattia

Uscirà a breve l'autobiografia di Ivano Beggio, terminata dall'ingegnere poco prima di morire: lo ha annunciato la stessa famiglia con un post su Facebook, promettendo la stampa già dalla prossima settimana.

Il libro era già in procinto di essere stampato nel mese di febbraio, prima che la pandemia causasse la chiusura delle attività, ma adesso, sembra sia tutto pronto. 250 pagine e 250 foto dedicate al patron di Aprilia, scomparso il 13 marzo del 2018, dopo una lunga malattia.

Appassionato di motori fin dalla tenera età, Ivano Beggio, classe 1944,  amava affiancare il padre, che gestiva la fabbrica di biciclette Aprilia a Noale, nel dopoguerra. Sostituisce il padre negli anni '70 e inizia la produzione di motociclette e scooter. Nel 1975 inizia punta alle prime moto da competizione, che nel 1977 si aggiudicheranno le categorie 125 e 250 del Campionato italiano Cross.

Gli anni '80 sono gli anni d'oro per Aprilia: Beggio riesce a costituire un team di progettisti e designer in grado di dare vita ai modelli di successo hanno fatto la storia del marchio di Noale. Aprilia lancia, così, le piccole sportive di razza, dalla AF1 ai moderni RS, dallo Scarabeo, primo scooter 2 tempi con marmitta catalitica, fino ad arrivare al motore DitechDirect Injection Technology.

Nel 1998 nasce la RSV 1000 e Aprilia entra nel mondo delle sportive di grossa cilindrata. Seguiranno poi l'acquisizione di Moto Guzzi e Laverda, prima della cessione del marchio a Piaggio, nel 2004. Ivano Beggio rimase comunque presidente onorario di Aprilia fino al 2006.

Il prezzo del libro, secondo quanto comunicato dalla famiglia, dovrebbe aggirarsi intorno ai 25 euro, spedizione inclusa, ma niente preordini. Siamo sicuri che sarà un successo.

  • shares
  • Mail