MotoGP, Dovizioso: dopo la MotoGP un futuro in Motocross?

Andrea Dovizioso ha raccontato ai microfono di Sky Sport di come ha dovuto rivedere le abitudini in seguito all'emergenza causata dal Coronavirus e del suo futuro

E se la scorsa settimana Sky Sport aveva dedicato tanto spazio a Valentino Rossi, questa settimana è stato il turno del forlivese, Andrea Dovizioso. Il pilota Ducati ha raccontato di come ha dovuto rivedere le abitudini in seguito all'emergenza causata dal Coronavirus e del suo futuro.

Che a Dovi piacessero anche le auto, oltre che le moto, si era già capito: lo scorso giungo, il pilota di Forlì sostituì Fittipaldi a Misano con l'Audi RS5 da 610 cv del team WRT Audi Sport, durante una tappa del Campionato DTM.

"Amo le auto e mi sento fortunato ad avere questa opportunità di gareggiare con la Audi RS 5 DTM – aveva commentato Andrea Dovizioso, appena prima del round dell'8 - 9 giugno – Non è facile trovare il tempo per prepararsi ad una corsa come questa durante la stagione MotoGP, ma non vedo l'ora di competere in un campionato di così alto livello come il DTM.

Del ritorno in Superbike, non se ne parla: Dovi vuole lottare ancora per il titolo in MotoGP, per cui, le derivate di serie sono l'ultimo dei pensieri. Certo, le ultime stagioni contro Marc Marquez sono state stremanti per lui, ma mollare non è nel carattere del forlivese. E allora cosa ci sarà nel futuro di Dovizioso?

"C’è più il motocross nella mia mente, vorrei fare delle gare quando smetterò con la MotoGP, dato che al momento non posso. Non ho programmi predefiniti, dipenderà da tanti fattori” - queste le dichiarazioni del pilota Ducati ai microfono di Sky Sport.

Andrea, per il prossimo anno, non ha ancora un contratto, ma il rinnovo è solamente questione di tempo, quindi, prima di vederlo in motocross toccherà attendere un po'. Nel frattempo, godiamocelo in sella alla Desmosedici, sperando che il Motomondiale possa ripartire al più presto.

  • shares
  • Mail