X-Bow GTX, il nuovo bolide a quattro ruote marchiato KTM

KTM ha presentato la sua X-Bow GTX, un'auto da competizione con 600 cavalli e un peso inferiore ai 1000 kg

Di solito non ci occupiamo di auto, lasciando il settore delle quattro ruote ai nostri cugini di Autoblog.it. In questo caso, però, facciamo un'eccezione: non solo perché si tratta di parlare di KTM, ma anche perché il progetto della Casa di Mattighofen è in termini emozionali più simile ad una moto che a un'automobile convenzionale (e sì, lo diciamo con un po' di orgoglio!).

Il brand austriaco ha infatti presentato la X-Bow GTX, versione da competizione della barchetta X-Bow lanciata nel 2007 in collaborazione con Dallara e Audi. Prodotta sino ad oggi in circa 1300 esemplari, la fun-car d'Oltralpe adotta un telaio costruito dallo specialista italiano e un propulsore 2 litri turbo dei Quattro Anelli: anche nel caso della GTX è confermato un propulsore made in Ingolstadt, e precisamente un cinque cilindri sovralimentato da 2.500 cc che erogherà circa 600 cavalli.

A livello telaistico il nuovo bolide del brand arancione si affiderà ancora ad un telaio monoscocca in carbonio, per un peso inferiore ai 1000 chilogrammi: per il momento, a differenza della X-Bow originale, parliamo di una vettura track-only, un'auto da competizione che punta a sfidare i mostri sacri nei campionati GT2.

Il prezzo non è ancora stato reso noto ma secondo Hans Reiter, direttore generale di KTM, i primi 20 esemplari potrebbero essere pronti già prima della fine di quest'anno.

  • shares
  • Mail