Dovizioso "molto soddisfatto" del test in Qatar

Il 10° posto nella classifica dei tempi di Losail non scoraggia il forlivese della Ducati: "Sono convinto che potremo lottare per le prime posizioni"

Andrea Dovizioso (Ducati Team) non ha brillato nel test della MotoGP a Losail, ma il 33enne forlivese non è apparso affatto preoccupato dai riscontri puramente cronometrici dell'ultima tornata di collaudi della pre-season prima del GP del Qatar, che tra poco meno di due settimane aprirà ufficialmente le ostilità nella Premier Class sul medesimo tracciato.

Oltre che proseguire nel lavoro di sviluppo della Desmosedici GP20, il vice-iridato della Ducati ha approfittato della giornata conclusiva del test per approfondire la conoscenza delle più recenti soluzioni di pneumatici introdotte quest'anno da Michelin, specialmente in ottica gara. Nel tardo pomeriggio, il "Dovi" è entrato in pista con il compagno di box Danilo Petrucci per completare insieme un long-run, con esiti giudicati "positivi" dal box bolognese.

A fine giornata, Dovizioso si è ritrovato con una migliore prestazione personale di 1:54.312 che gli è valsa il 10° nella classifica dei tempi, a +0.454 dal miglior giro assoluto firmato da Maverick Vinales (Monster Energy Yamaha), ma il suo giudizio finale sul test è stato comunque positivo:

"Sono davvero molto soddisfatto del lavoro di oggi. Abbiamo fatto delle prove di set-up che ci hanno permesso di capire che abbiamo ancora del margine per poter migliorare."

"L'aspetto più positivo della giornata è stata la simulazione di gara. Ho utilizzato delle gomme già usate e sono riuscito a compiere tutta la distanza di gara senza problemi. In più, ho fatto alcuni giri alle spalle di Danilo, che mi hanno permesso di capire come gestire al meglio le gomme. Il nostro passo è buono e sono convinto che potremo essere in lotta per le prime posizioni nel weekend di gara."

  • shares
  • Mail