Test Qatar, Rossi: "Siamo un po' preoccupati"

Il 9-volte-iridato chiude il test MotoGP di Losail al 12° posto nonostante una caduta: "Ma in gara le cose vanno sempre diversamente..."

Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha) non può certo dichiararsi soddisfatto del 12° tempo con cui ha terminato il test ufficiale della MotoGP a Losail, anche se il ritardo di 474 millesimi rimediato dal miglior crono - firmato dal compagno di box Maverick Vinales - non può essere considerato troppo drammatico su un tracciato da quasi 2' di percorrenza.

Nella terza e ultima giornata del test in Qatar, il 41enne asso pesarese ha concentrato il suo lavoro sul rendimento delle gomme Michelin, in particolare sulla lunga distanza, senza però trovare quei riscontri positivi che andava cercando.

Nell'ultima parte sessione, sotto i riflettori ed in condizioni più fresche e umide, il "Dottore" della Yamaha è anche incappato in un piccolo incidente alla curva-2, fortunatamente senza riportare nessuna conseguenza sul lato fisico, circostanza che però non gli ha permesso di migliorare il suo miglior crono di 1'54.332, fatto segnare al 28° dei 47 giri da lui completati in giornata.

Commentando il lavoro svolto in pista con la sua fedele YZR-M1, Rossi ha comunque sottolineato il grande livello di competitività all'interno della Premier Class:

"Prima di tutto, è incredibile vedere che anche oggi abbiamo quindici piloti in circa mezzo secondo. È come la Moto2, e questo è molto buono per il campionato, per i tifosi e per le gare, perché sembra che ci sia grande equilibrio tra i vari piloti e anche tra le moto."

"Oggi siamo un po' preoccupati, non tanto per la posizione nella classifica tempi - purtroppo sono caduto con la seconda gomma, penso che avrei potuto migliorare il mio tempo sul giro - quanto per il passo."

"Abbiamo provato a fare dei long run, ma abbiamo avuto dei problemi con le gomme molto simili a quelli dello scorso anno: purtroppo sembra che, dopo alcuni giri, devo per forza rallentare, e questa non è una buona notizia. Ora però i test sono finiti e quindi staremo a vedere cosa succederà durante i weekend di gara, perché in gara le cose vanno sempre diversamente."

Valentino Rossi e le altre stelle della MotoGP torneranno in pista nel weekend del 6-8 Marzo sulla stessa pista per il GP del Qatar, round inaugurale del Motomondiale 2020 (clicca qui per il calendario completo).

  • shares
  • Mail