Andrea Dovizioso diventa Ambasciatore dello Sport della città di Forlì

Il pilota della Ducati, tre volte vice-Campione della MotoGP e iridato 2004 della 125, è stato nominato Ambasciatore dello Sport della città di Forlì

Da qualche anno a questa parte è la punta di diamante dello schieramento tricolore nella MotoGP, e nel 2019 è diventato per la terza volta vice-Campione della Classe Regina: Andrea Dovizioso è a tutti gli effetti l'italiano su due ruote più veloce del Mondo, primo portabandiera del Bel Paese nelle competizioni motociclistiche internazionali di velocità. Per questo la sua città natale, Forlì, ha voluto premiarlo con uno speciale riconoscimento: in una cerimonia svoltasi lunedì pomeriggio in occasione del consiglio comunale Desmodovi è stato nominato Ambasciatore dello Sport Città di Forlì.

A premiare l'iridato 2004 della 125 cc è stato il sindaco Gian Luca Zattini, alla presenza di tutte le autorità locali: “È uno dei vanti di Forlì, ci va vivere tante emozioni e ci fa conoscere in tutto il mondo" ha spiegato il primo cittadino ai microfoni di Forlì Today "È per noi un grande onore consegnargli il riconoscimento; vogliamo che sia la nostra bandiera nel rappresentare lo sport forlivese nel mondo".

"Corre con una moto italiana, corre per Forlì ed è uno sportivo che portiamo nel cuore" ha proseguto Zattini "Arriva da tre anni magici e sfortuna vuole che ci sia davanti a lui un mostro con una moto incredibile (Marc Marquez, ndr) ma Andrea ci fa sognare. Lo ringraziamo con tanto affetto, nonostante il successo rimane un romagnolo doc, semplice e genuino”.

“In questi anni ha portato il nome di Forlì e il tricolore nei circuiti più importanti del mondo, testimoniando al livello altissimo il valore dello sport e che il carattere della Romagna e della nostra città, grazie alla professionalità, alla bravura e ad un comportamento sempre ispirato da etica, correttezza e sobrietà" gli ha fatto il vicesindaco con delega allo sport Daniele Mezzacapo "La tenacia, il senso del dovere e lo spirito di sacrificio hanno caratterizzato tutto il suo straordinario percorso sportivo. Grazie di essere una bandiera di Forlì e di portare in alto la bandiera della nostra città in tutto il mondo”.

  • shares
  • Mail