BMW E-Power Roadster: ecco la prima moto elettrica della casa bavarese

Si chiama BMW E-Power Roadster e, se non fosse per quella ingombrante batteria posizionata al posto del 4 cilindri in linea da 1000 cc, sembrerebbe proprio una S 1000 R. È stata presentata durante i TechDays BMW di Miramas, in Francia.

bmw-e-power-roadster

Il progetto che vi avevamo mostrato qualche giorno fa, che ritraeva una bozza di una possibile moto elettrica ad opera di BMW, ha preso forma. Prima gli indizi, con la presentazione del concept Vision DC Roadster, poi la faccenda dei brevetti depositati e, adesso, una vera moto.

Si chiama BMW E-Power Roadster e, se non fosse per quella ingombrante batteria posizionata al posto del 4 cilindri in linea da 1000 cc, sembrerebbe proprio una S 1000 R. È stata presentata durante i TechDays BMW di Miramas, in Francia e annuncia, chiaramente, la discesa in campo (elettrico) della casa di Monaco di Baviera. Non è la prima due ruote full-electric di BMW, visto che in listino, da un po' di tempo, c'è lo scooter C-Evolution, ma vedere una naked sportiva alimentata a batteria, fa sempre (e ancora) un certo effetto.

Quello che si nota maggiormente, distogliendo per un attimo lo sguardo dal pacco batteria, per altro preso in prestito dal reparto auto (BMW Serie 2), è sicuramente il telaio a traliccio blu, realizzato su misura per il prototipo in questione e che va a sfruttare, come vi avevamo anticipato nel precedente post, la batteria come elemento stressato. Il motore elettrico, capace di erogare una potenza di 136 cv e 200 Nm di coppia, istantanea e costante, arriva dalla Serie 7. Dietro, un insolito monobraccio con cardano integrato a sostenere la ruota posteriore, derivato dalla R 1250 RS.

Il tutto si traduce in una accelerazione bruciante che spinge la BMW E-Power Roadster a 100 km/h in appena 2,9 secondi, ignorando totalmente il peso da cruiser che supera i 290 kg. L'autonomia dichiarata è inferiore ai 200 km, mentre la velocità è limitata a 160 km/h, nonostante la potenza dell'impianto frenante in comune con la sportiva S 1000 RR.

La E-Power Roadster di BMW è dotata di ricarica rapida che consente di completare un ciclo in circa un'ora, ma la stessa casa ha dichiarato che è già al lavoro ad un nuovo sistema di raffreddamento per migliorare ulteriormente le prestazioni di ricarica. Per il momento, si tratta solamente di un prototipo, sicuramente funzionante e prestante, ma non sappiamo di preciso quando BMW Motorrad deciderà di immetterlo sul mercato. Vi terremo, come sempre, aggiornati.

Fonte: auto.ndtv.com

  • shares
  • Mail