Mercato moto: vendite stabili a Novembre

Le condizioni climatiche avverse hanno sfavorito la crescita del mercato in Novembre: -2,1% rispetto a Novembre 2018, +6,4% su base annua

Il 2019 è stato un anno decisamente positivo per il mercato italiano delle "due ruote", anche se il mese di Novembre ha fatto segnare una rara "contrattura" rispetto ai dati dello scorso anno: il totale delle immatricolazioni, infatti, è rimasto sostanzialmente stabile rispetto a Novembre 2018 con 9.150 veicoli venduti tra moto e scooter, pari al -2,1%, un dato scaturito dal -6,7% del comparto moto con 3.535 unità mentre gli scooter, con 5.615 pezzi venduti, hanno fatto segnare un +1%.

In un mese che, statisticamente, vale circa il 4% del totale delle vendite di un anno, è continuata l'inesorabile "picchiata" del mercato dei veicoli da 50cc, che con 1.318 registrazioni nello scorso mese è sceso ancora del -16,4%.

Sono questi i principali dati complessivi divulgati dal consueto report mensile di Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori), che ha confermato che l'immatricolato complessivo del 2019 ha raggiunto quota 225.794 veicoli, con un incremento del +6,4% rispetto ai primi 11 mesi dell’anno scorso. Già ora, quindi, è stato superato il totale vendite dell'anno scorso, con un saldo positivo di oltre 12.000 pezzi.

Nel dettaglio, gli scooter hanno fin qui totalizzato 129.662 unità, con un progresso del +5,6%, mentre le moto sono arrivate a 96.132 unità, con un aumento pari al +7,5%. Sempre da Gennaio a Novembre, i "cinquantini" si sono fermati a 18.083 registrazioni, ovvero un -7,9% rispetto al 2018. Il mercato complessivo delle due ruote a motore italiane (moto e scooter immatricolati + veicoli 50cc) nei primi 11 mesi del 2019 ammonta pertanto a 243.877 veicoli, pari al +5,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Per quanto riguarda l'analisi per cilindrata del settore motociclette, la fascia più importante resta quella delle 800-1000 cc con 26.631 vendite (+11,2%); seguito delle "maxi-moto" oltre i 1.000cc con 22.668 (-1%), dalle "cilindrate intermedie" tra 600 e 750cc con 15.910 (+7,2%); dal segmento delle moto da 300 a 500cc con 16.901, che registra la crescita più sensibile (+14%) e le moto da 150-250cc con 2.588 (+3,3%). Crescono anche le 125cc che con 11.434 vendite, pari al +10,1%.

Il dettaglio dei segmenti vede ancora al primo posto le "naked" con 36.494 unità (+6,2%), seguita dalle enduro stradali con 34.871 (+15,1%), dalle moto da turismo con 11.658 (solo +1,4%) e dalle custom con 4.977 moto, in forte flessione (-7,7%).

L'analisi di ANCMA per fasce di cilindrata negli scooter vede invece consolidarsi la leadership dei 125 cc con 51.418 vendite (pari al +13,4%) con a seguire i 300-500cc con 47.190 (+8,2%) e i 150-250cc con 21.292 (-9,6%). Continua inoltre il trend negativo che attanaglia i maxi-scooter oltre 500cc, che con 9.762 unità vendute registrano una flessione del -4,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

  • shares
  • Mail