EICMA 2019, Yamaha Tricity 300: foto e informazioni ufficiali

La gamma dei tre ruote di Iwata continua ad allargarsi e il nuovo Tricity 300 va a collocarsi fra il piccolo Tricity 125 e la maestosa Niken.

Comodo e sicuro come un'automobile, agile come uno scooter. Yamaha presenta ad EICMA 2019 il nuovo Tricity 300, visto già al Salone di Tokyo. La gamma dei tre ruote di Iwata continua ad allargarsi e il nuovo Tricity 300 va a collocarsi fra il piccolo Tricity 125 e la maestosa Niken.

Il propulsore monocilindrico SOHC Blue Core da 292 cc capace di una potenza di 28 cv, lo avevamo già apprezzato su X-Max 300. È raffreddato a liquido e sfrutta una lubrificazione a carter semi-secco, tecnologia che Yamaha ha sperimentato in MotoGP, per evitare le perdite di potenza e avere una erogazione più fluida.

Il sistema Leaning Multi Wheel la fa da padrone, sia per quanto riguarda lo stile (impossibile non accorgersi), sia per la praticità d'uso nel quotidiano. La carreggiata è ampia (470 mm) trasmette sicurezza e stabilità, mentre il sistema Tilt Lock Assist mantiene il mezzo in equilibrio durante le soste. Ciò consente parcheggi più semplici, merito anche dell'angolo di sterzo di 72°, e permette di non poggiare i piedi a terra in fermata.

Yamaha non ha risparmiato, di certo, sulla dotazione di serie: Tricity 300 è dotato di Traction Control, frenata combinata Unified Braking System, ABS a due canali, del comodo freno di stazionamento e di un sistema Smart Key. Come quasi tutti i mezzi a tre ruote, Tricity 300 ha una doppia omologazione che consente l'uso anche ai possessori della sola patente B.

Yamaha Tricity 300 sarà disponibile in tre colorazioni (Tech Kamo, Icon Grey e Gunmetal Grey) a partire dal 2020. Il prezzo è ancora da definire.

  • shares
  • Mail