EICMA 2019: Honda svela tutte le novità 2020

La nuove CBR1000RR-R Fireblade, SH125i e SH150i e CMX500 Rebel sono le principali novità del colosso nipponico al Salone EICMA di Milano

Honda ha appena svelato le principali novità della sua gamma 2020 che il pubblico italiano potrà ammirare nel corso del Salone EICMA 2019 di Milano (7-10 Novembre), cruciale appuntamento fieristico internazionale giunto quest'anno alla 77a edizione (clicca qui per conoscere tutte le nuove moto in esposizione).

Quella più attesa e "succosa" è certamente rappresentata dalla nuova supersportiva CBR1000RR-R Fireblade, presentata anche nella più track-oriented variante SP ad altissime prestazioni, ovviamente il modello "di punta" di casa Honda per la rassegna meneghina e ultima erede dei 28 anni di tradizione "Fireblade".

La nuova CBR1000 si presenta infatti con motore e telaio nuovi di zecca, tonnellate di sofisticata tecnologia e un significativo aumento di potenza, che il costruttore dichiara di 217,5 CV per un peso di poco superiore ai 2 quintali. Facile prevedere per lei un particolare assembramento nell'enorme stand Honda all'interno del Padiglione 22.

Nel presentare la nuova "arma" del colosso nipponico per le competizioni della classe Superbike, Yuzuru Ishikawa, Project Leader che ne ha guidato la "creazione", ha spiegato:

"Quest'anno nasce una nuova Fireblade. E le nostre intenzioni sono chiare. Il campo di battaglia della CBR1000RR-R si è spostato sulla pista, dove può dimostrare le sue esaltanti prestazioni. Il motore ha le stesse misure di alesaggio e corsa della RC213V, e abbiamo scelto di mantenere la configurazione a quattro cilindri in linea e un intervallo di accensione a scoppi regolari perché danno la massima libertà nella disposizione dei componenti, elevata potenza e facilità di controllo."

"Crediamo fermamente che i piloti di tutto il mondo possano sperimentare un livello di prestazioni completamente nuovo grazie alla nuova CBR1000RR-R, una moto che ha nella pista il suo ambente naturale."

Le altre autentiche novità in bella mostra allo stand Honda sono il rinnovato popolare custom-bobber CMX500 Rebel, che riceve luci Full-LED, frizione anti-saltellamento e nuova strumentazione con indicatore della marcia inserita e sarà disponibile (anche in versione "Plus") e le ultime "incarnazioni" dei popolarissimi scooter a ruota alta SH125i e SH150i, completamente riprogettati e ancora più efficienti nei consumi.

Tra le "primizie" che Honda presenterà a Rho Fiera ci sono anche le nuove colorazioni per la maxi-naked ad alte prestazioni CB1000R, e non mancheranno ovviamente l'appuntamento le nuove CRF1100L Africa Twin e CRF1100L Africa Twin Adventure Sports, già presentate a Settembre ma che si apprestano solo ora a fare la loro prima "apparizione pubblica" ad uno show internazionale (clicca qui per la nostra prova).

EICMA 2019: Honda CBR1000RR-R Fireblade 2020

Evidentemente "ispirata" al prototipo RC213V della MotoGPe alla sua versione stradale RC213V-S del 2015, la nuova superbike dell'Ala Dorata guadagna un'ulteriore "R" nel suo nome e si presenta con il più potente 4-in-linea che Honda abbia mai prodotto in serie.

Secondo quanto dichiarato dalla casa, la CBR1000RR-R Fireblade 2020 sviluppa una potenza massima di 217,5 CV a 14.500 giri/min e un picco di coppia di 113 Nm a 12.500 giri/min, fermando l’ago della bilancia a soli 201 kg con il pieno di benzina. Grande attenzione è stata prestata all'aerodinamica (vedi l'introduzione delle alette aerodinamiche), ma l’introduzione della nuova piattaforma inerziale (IMU) Bosch a 6 assi, che rimpiazza la precedente a 5 assi, ha permesso un'ulteriore step nella gestione elettronica del mezzo.

La ciclistica è di altissimo livello, sebbene ancor più pregiata nella più sofisticata versione SP, mentre il terminale di scarico laterale in titanio con valvola parzializzatrice è stato realizzato in collaborazione con Akrapovic. Cliccate sul seguente link per conoscere più nel dettaglio il nuovo bolide di casa Honda...

EICMA 2019: Honda SH125 /150i 2020

Nel 2020 arriverà anche una nuovissima versione degli scooter a ruota alta SH125/150i, indiscussi leader del loro segmento di mercato, che ricevono un nuovo e più performante motore eSP+ omologato Euro5 con testata a 4 valvole insieme a un telaio tutto nuovo, che ha permesso di realizzare un accattivante design ed ottenere ancora più spazio sotto la sella.

Il vano sotto-sella, infatti, ha ora una capacità di 28 litri (+10 litri rispetto alle versioni uscenti) ed è dotato di presa USB. Inoltre, la nuova serie si propone con controllo di trazione HSTC, che si aggiunge al confermato Start&Stop e alla Smart-Key, che ora agisce anche sullo Smart-Top Box che sarà compreso nella dotazione di serie (così come parabrezza e paramani).

La rinnovata geometria delle sospensioni posteriori migliora il comfort e la capacità di assorbimento delle asperità stradali, ma se volete saperne ancora di più su entrambi vi invitiamo a cliccare sul seguente link, dove abbiamo preparato una overview ben più dettagliata...

EICMA 2019: Honda CMX500 Rebel 2020

Anche l'agile custom Honda CMX500 Rebel - particolarmente appetita dai possessori di patente A2 - si rinnova pesantemente per il 2020, nel design così come nelle dotazioni.

Spinta da un bicilindrico di 500cc ora leggermente più potente (46 CV il dato della potenza dichiarata), la Rebel riceve un nuovo impianto luci full-LED, una nuova strumentazione (con indicatore della marcia inserita e trip-computer dei consumi), frizione assistita con anti-saltellamento, una nuova e più comoda sella e un nuovo sistema di scarico con sensore LAF che ha contribuito non poco all'ottenimento dell'omologazione Euro5.

Il nuovo modello sarà inoltre affiancato da una versione "Plus", dotata di un equipaggiamento che prevede una piccola carenatura intorno al faro, forcella con soffietti copristeli in gomma nera e una sella con cuciture a diamante.

EICMA 2019: Honda CB1000R 2020

La Honda CB1000R, lanciata nel 2018, non cambia nella sostanza, ma per il 2020 riceve ritocchi all'estetica per enfatizzare il suo carattere "premium" e la sua indole sportiva.

Al posto dei numerosi dettagli color argento, c’è ora un avantreno con piastre e risers neri, contorno del faro nero e flange dei dischi grigie. La molla dell’ammortizzatore è nera così come il monobraccio. Infine, sul serbatoio, appare una striscia "silver" longitudinale che aggiunge un ulteriore tocco di sportività.

Confermati quindi il motore bicilindrico parallelo da 471 cc, ricco di coppia e dall’erogazione corposa ma fluida, telaio in tubi di acciaio, la sella bassa, comoda e neutra nelle reazioni, caratterizzata da una posizione di guida con le braccia moderatamente distese e le pedane poco avanzate per non affaticare la schiena e regalare un feeling di pieno controllo a qualsiasi velocità.

  • shares
  • Mail