MotoGP Sepang: Oliveira correrà, Rabat è out

Il portoghese sarà in pista in Malesia nonostante il botto nelle FP4 di Phillip Island. Fuori Rabat causa dolori alla mano destra

Il pauroso botto di Phillip Island ha rischiato di mettere k.o. il portoghese Miguel Oliveira, caduto nelle FP4 del Gran Premio d'Australia: andato in terra a grande velocità al termine del rettilineo finale, il pilota del team Red Bull KTM Tech3 si è procurato una lesione alle mani che per qualche giorno ha messo in dubbio la sua partecipazione alla gara di Sepang. In Malesia, però, Oliveira ci sarà: il dolore e il gonfiore stanno svanendo prima del previsto e ciò consentirà al 24enne di Almada di risalire subito in sella alla sua RC16 satellite.

La Dea Bendata non ha invece baciato Tito Rabat, reduce da un incidente in allenamento occorsogli tra il round di Buriram e quello di Motegi: lo spagnolo ha provato a scendere in pista a Phillip Island ma l'infortunio alla mano destra non sembra permettergli di guidare al 100%. Sebbene non dichiarato "unfit", il portacolori del team Reale Avintia Ducati salterà dunque l'appuntamento malese ma punta a tornare in pista per l'ultima corsa stagionale, il Gran Premio di Valencia del prossimo 17 novembre.

  • shares
  • Mail