Pedone causa la morte di un motociclista: condannato

Una durissima condanna ad un pedone che pochi anni fa causò la morte di un motociclista. Secondo il Codice della Strada doveva trovarsi sul lato opposto della carreggiata e non nello stesso senso di marcia della moto.

polizia

È di un anno e 8 mesi la condanna per il pedone che ha provocato la morte di un motociclista a Pontelagoscuro, frazione del comune di Ferrara.

La vicenda risale al dicembre 2015, quando il 23enne gambiano, Bubacarr Tounkara, percorreva una via del paese di notte e al buio, camminando a bordo strada con un amico. Nello stesso momento sopraggiungeva il ragazzo 17enne in moto, Nicola Coltelli che, investendo lo stesso Bubacarr, perse il controllo del mezzo finendo contro il guard rail, morendo sul colpo.

Pochi giorni fa la sentenza. Il giudice Alessandra Martinelli ha condannato Bubacarr Tounkara ad un anno e 8 mesi di detenzione per omicidio colposo: secondo il Codice della Strada doveva trovarsi sul lato opposto della carreggiata e non nello stesso senso di marcia della moto.

Lo stesso giudice ha assegnato, come risarcimento, una somma in denaro di 100.000 euro per ciascun genitore.

  • shares
  • Mail