MotoGP Thailandia, pauroso incidente per Marc Marquez

Il pilota è stato portato in ospedale per accertamenti, che hanno dato esito negativo: niente di rotto per il #93, nonostante il terribile volo

Inizia male il Gran Premio di Thailandia per Marc Marquez. Nel corso delle FP1, a pochi minuti dal termine della sessione, il portacolori della Honda si è reso protagonista di un brutto highside: alla curva 7, nel cambio di direzione, la sua RC213V lo ha improvvisamente disarcionato scaricandolo violentemente sull'asfalto. La colpa? Probabilmente della coppia di gomme soft appena montate e non ancora calde, con cui Marc contava di fare il tempo prima di fine turno. Nell'impatto la moto si è letteralmente spezzata in due.

Soccorso immediatamente dai commissari, lo spagnolo si è rialzato a fatica ed è stato trasportato prima al centro medico del circuito e poi all'ospedale più vicino, dove è stato sottoposto ad alcuni esami di accertamento. Fortunatamente le radiografie hanno escluso qualunque frattura, e pertanto Marc è stato dichiarato fit to race: nonostante le botte prenderà dunque regolarmente parte alle FP2. "Brutta caduta, ma tutto ok. Tutto negativo, gli fa un po’ male la spalla sinistra e la schiena" ha dichiarato Alberto Puig "Questa caduta dimostra quanto è forte fisicamente: un altro non correrebbe, lui torna in pista nelle FP2 e si prosegue con il programma di lavoro normale. La caduta potrebbe essere stata causata dallo sporco: Marc non stava tirando, ma era fuori traiettoria, la gomma era in temperatura".

  • shares
  • Mail