Marquez vuole "dare spettacolo" in Thailandia

L'asso della Honda è pronto a giocarsi il primo match-point per il titolo della MotoGP 2019: "Ma il nostro approccio, come sempre, non cambia"

La seconda edizione del GP di Thailandia, in programma questo weekend a Buriram (clicca qui per orari e copertura TV), sarà il primo round in cui il Campione del Mondo della MotoGP Marc Marquez (Honda Repsol) avrà la possibilità di confermarsi tale anche dal punto di vista matematico, forte di un vantaggio in classifica ormai praticamente inattaccabile su Andrea Dovizioso (Ducati Team).

Quando mancano solo 5 gare al termine della stagione 2019, inclusa quella di domenica al Chang International Circuit, il fuoriclasse della Honda vanta infatti 98 punti di vantaggio sul forlivese della Ducati: tradotto, allo spagnolo basterà conquistare 2 punti in più del "Dovi" questo weekend per celebrare l'ennesima corona della MotoGP, un'eventualità tutt'altro che remota visto che, con la sola eccezione del GP delle Americhe (quando cadde mentre era comodamente in testa), Marquez ha chiuso tutte le gare della stagione al 1° o al 2° posto...

Nel GP di Thailandia dello scorso anno, la lotta per la vittoria prese la forma di un lungo "testa-a-testa" tra Marquez e lo stesso Dovizioso, con il catalano poi vincitore per 115 millesimi sotto la bandiera a scacchi dopo aver precedentemente "messo a referto" anche la pole position e il giro più veloce in gara. Anche per questo, il numero 93 di HRC resta l'uomo da battere anche per questo fine settimana.

Inoltre, anche se ha ormai il titolo piloti in tasca, Marquez vuole continuare a lottare per Honda anche per i mondiali costruttori e squadre: nel primo, il colosso nipponico, principalmente per merito suo, può contare su solido vantaggio di 61 punti sulla Ducati; nel secondo, complice la stagione deficitaria del nuovo compagno di box Jorge Lorenzo, ci sono ancora 23 punti da recuperare il team factory di Borgo Panigale.

Per il nuovo fine settimana di gare in Thailandia, Marquez punta a sfruttare il suo feeling ormai "simbiotico" con la fedele Honda RC213V e lo slancio conquistato nell'ultimo GP di Aragon, dove ha sbaragliato ancora una volta tutta la concorrenza per inanellare la sua 8a vittoria stagionale:

"Abbiamo avuto un magnifico weekend ad Aragon ed è stato un vero piacere vincere di fronte al mio pubblico "di casa". Voglio portare la fiducia e l'energia accumulate in Spagna anche in Thailandia, in modo da poter essere ancora forti anche in questo fine settimana!"

"Il nostro approccio, come sempre, non cambia a seconda delle circostanze: faremo il nostro lavoro per essere più forti possibile per la gara di domenica. L'anno scorso abbiamo fatto una gara davvero entusiasmante qui in Thailandia, quindi spero di poter regalare un altro bello spettacolo per tutti i fans!"

  • shares
  • Mail