BMW: versioni "M" anche per le moto?

Il mitico badge della divisione "M-Motorsport" potrebbe presto impreziosire alcuni modelli "ad alte prestazioni" della casa bavarese.

BMW Motorrad starebbe per introdurre alcune versioni "ad alte prestazioni" dei suoi modelli che verranno contraddistinti dalla lettera "M", ad indicare lo speciale "trattamento" a cui saranno sottoposte dalla celebre divisione M-Motorsport del colosso bavarese, che notoriamente "griffa" le versioni più muscolose e atletiche delle sue auto.

Secondo quanto riportato dallo statunitense Motorcycle.com, BMW avrebbe recentemente presentato domanda per registrare i marchi M 1000 RR, M 1000 XR e M 1300 GS, il che lascerebbe ovviamente supporre l'intenzione di sfruttare l'innegabile appeal della serie M automobilistica per spingere delle nuove e "iper-vitaminizzate" versioni delle sue attuali S 1000 RR, S 1000 XR e R 1250 GS (quest'ultimo, magari, con 50 cc "extra" sulla comunque recente motorizzazione da 1.254 cc).

Proprio la super-sportiva S 1000 RR è la moto che, finora, ha già avuto un primo approccio con la divisione BMW Motorsport nella forma di una serie di accessori M Performance Parts per raggiungere il top delle prestazioni in pista. E proprio da quel pacchetto - rilasciato lo scorso autunno e prontamente adottato dall'appena resuscitato team ufficiale per il Mondiale SBK - è possibile iniziare a speculare su cosa renderà "speciali" le moto BMW M.

Fanno parte di questo M Package un kit telaio per modulare l'altezza e con perno del forcellone regolabile, cerchi in fibra di carbonio, una batteria più leggera, una sella più sportiva, un inedito riding mode "Pro" e grafiche dedicate con i colori "istituzionali" di BMW Motorsport.

Ovviamente, un'operazione del genere costringerebbe BMW Motorrad anche a "derogare" dall'ordinata nomenclatura che contraddistingue la sua gamma e prevede si assegnare la lettera "R" ai modelli con il suo classico bicilindrico boxer, la "F" ai bicilindrici paralleli, la "K" e poi la "S" per i motori a 4 o più cilindri in linea e la "G" per i monocilindrici.

Ad ogno modo, se BMW ha davvero deciso di apporre sulle sue motociclette il celebre e prestigioso logo con la "M" argentata e le immancabili strisce in azzurro, viola e rosso, non possiamo fare a meno di aspettarci qualcosa di veramente grandioso...

  • shares
  • Mail