Moto per neopatentati: quanto costano e quali scegliere?

Conseguibile al diciottesimo anno di età, la patente A2 permette di salire in sella ai motocicli di qualsiasi cilindrata, l’importante che non superino la potenza massima di 35 kW e un rapporto potenza/peso di 0,2 kW/kg.

Che moto si possono guidare nuove od usate con la patente A2? Conseguibile al diciottesimo anno di età, la patente A2 consente di salire in sella ai motocicli di qualsiasi cilindrata, l’importante che non superino la potenza massima di 35 kW e un rapporto potenza/peso di 0,2 kW/kg. Le case produttrici depotenziano alcuni modelli più “grandi” per permettere la guida ai possessori di patente A2 tenendo sempre a mente che la potenza massima in origine modelli presi in considerazione non può essere superiore ai 70 kW. Per sostenere l’esame è richiesta la guida di un motociclo di almeno 400 cc con potenza compresa tra i 25 e i 35 kW, rapporto potenza/peso massimo di 0,2 kW/kg e, per evitare possibili future limitazioni, cambio rigorosamente manuale.

Yamaha YZF-R3


Yamaha YZF-R3 2019

E’ la sportiva entry level della casa di Iwata precisa ed equilibrata su strada e in pista. La sella è alta 780 mm, peso in ordine di marcia di 169 kg, perfetta per un neofita. Il propulsore è un bicilindrico da 42 cavalli, 31 kW, molto elastico e con una progressione regolare. La coppia massima è di 30 Nm a 9.000 giri. Prezzo di 5.790 euro.

MV Agusta F3 675 e MV Agusta Brutale 800 depotenziate


Moto per neopatentati: quanto costano e quali scegliere?

Due nuove varianti delle due tricilindriche MV depotenziate a 35 kW: MV Agusta Brutale 800 ed F3 675. Guidabili da chi possiede la patente A2 le moto sono identiche ai rispettivi modelli non depotenziati per quanto riguarda estetica, tecnica ed equipaggiamento. La Brutale 800 standard eroga 110 cv a 11.500 giri, la supersportive F3 675 ne sviluppa 128 a 14.500 giri. La Brutale 800 35/70 kW costa 13.890 e la F3 675 35/70 kW costa invece 15.490.

Honda Neo Sports Café CB300R


Moto per neopatentati: quanto costano e quali scegliere?

La Honda Neo Sports Café CB300R è una moto futuristica dal fascino retrò. Look dark, finiture metalliche e un nuovo telaio in acciaio tubolare. Forcella rovesciata da 41 mm e impianto luci Full-LED. Il propulsore è un monocilindrico da 286 cc, potenza massima di 31,4 cavalli, 23,1 kW, e una coppia massima di 27,5 Nm a 7.500 giri. Prezzo di 4.590 euro.

Benelli 302S


Moto per neopatentati: quanto costano e quali scegliere?

Telaio a traliccio e massiccia forcella a steli rovesciati, ammortizzatore laterale e freni a disco a margherita. La sella è alta 795 mm, manubrio largo e un buon bilanciamento complessivo. Il motore è un bicilindrico da 38 CV. Ben tarate le sospensioni. Il prezzo è di 4.390 euro.

Kawasaki Z400


Moto per neopatentati: quanto costano e quali scegliere?

Motore bicilindrico in linea da 399 cc raffreddato a liquido e una potenza di 45 CV. Telaio a traliccio, forcellone in acciaio che muove un ammortizzatore posteriore tramite un leveraggio progressivo e ruote con pneumatico posteriore da 150/70. Un solo freno a disco anteriore e la forcella convenzionale completano la ciclistica. Bassa di sella e con il classico design “sugomi” che contraddistingue la gamma Z, la nuova 400 è dotata di una strumentazione digitale che include l'indicatore della marcia inserita e il livello di carburante. Prezzo a partire da 5.590 euro.

Suzuki GSX-S750 depotenziata (35 kW)


Moto per neopatentati: quanto costano e quali scegliere?

La GSX-S750 è dotata di un motore a quattro cilindri, evoluzione del modello del 2005, omologato Euro 4 con una potenza massima di 84 kW e 114 cavalli, ridotti a 34 nella versione depotenziata riservata alle patenti A2. La ciclistica è stata migliorata con un mono ammortizzatore regolabile e una forcella KYB a steli rovesciati da 41 mm. Pinze freno Nissin e dischi flottanti a margherita da 310 mm. Nella dotazione standard della sportiva di Hamamatsu ci sono il controllo elettronico della trazione regolabile e disattivabile, il Suzuki Easy Start System e il Low RPM Assist. Prezzo di 8.690 euro.

BMW G 310 R


Moto per neopatentati: quanto costano e quali scegliere?

La BMW G 310 R è una piccola Roadster adatta veramente a tutti, soprattutto per chi è ancora alle prime armi in fatto di moto. L’ideale per i neopatentati e le neopatentate. Qualità, finiture eccellenti e tanta tecnologia per un’esperienza di guida intensa e straordinaria. Una piccola naked compatta dall’animo sportivo. Il motore della G 310 R è un monocilindrico da 313 cc raffreddato a liquido. La potenza massima è di 25 kW/34 cavalli a 9.500 giri, mentre la coppia massima è di 28 Nm a 7.500 giri. Prezzo 5.500 euro.

Ducati Scrambler Sixty2


Moto per neopatentati: quanto costano e quali scegliere?

E’ la più piccola della gamma Scrambler Ducati. propulsore da 399 cc raffreddato ad aria da 41 CV, 30 kW a 8.750 giri e coppia massima di 35 Nm a 8.000 giri. Leggera e molto maneggevole, 167 kg il peso a secco, sella alta, 790 mm, e serbatoio da 14 litri. Prezzo 7.790 euro.

Ducati Monster 797 – Depotenziata


Moto per neopatentati: quanto costano e quali scegliere?

Motore da 803 cc raffreddato ad aria, coppia generosa e prestazioni interessanti. Telaio a traliccio e impianto frenante con con pinze ad attacco radiale Brembo che agiscono su dischi da 320 mm. Il prezzo di partenza è di 8.990 euro.

Harley-Davidson Street 750 – Depotenziata


Moto per neopatentati: quanto costano e quali scegliere?

Con la patente A2 è possibile guidare un modello della mitica Casa di Milwaukee: la Street 750, ovviamente depotenziata. Sella bassa, 710 mm da terra, posizione raccolta e peso di 206 kg. Motore bicilindrico portato a 48 cavalli, coppia massima di 59 Nm a 4.000 giri. Prezzo 9.000 euro.

  • shares
  • Mail