MotoGP: Joan Mir non correrà in Austria

Il pilota della Suzuki si ferma per un GP in seguito all'incidente di Brno, in cui ha rimediato una contusione polmonare: tornerà a Silverstone

Joan Mir non correrà a Zeltweg: il pilota della Suzuki è costretto a rinunciare al Gran Premio d'Austria del Red Bull Ring, a causa della contusione polmonare riportata nell'incidente di Brno di lunedì scorso. Lo spagnolo, caduto nel corso dei test disputati dopo il GP di Repubblica Ceca, è privo di fratture o lesioni importanti ed è stato trattenuto in ospedale sotto osservazione in via precauzionale: verrà presto trasferito alla clinica Dexeus di Barcellona e potrà tornare già per il round di Silverstone (23-25 agosto).

“Quello di Brno è stato un grosso incidente” ha dichiarato Joan Mir “Ho rotolato nella ghiaia prendendo molto botte... all’inizio faticavo a respirare, ma poi la situazione è migliorata. Al Hospital Dexeus farò altri esami per controllare che tutto sia a posto, poi tornerò a casa. Mi dispiace non poter correre in Austria perché mi sentivo bene con la moto, ma cercherò di riprendermi per il GP a Silverstone”. Al Red Bull Ring la Suzuki porterà dunque il solo Alex Rins.

  • shares
  • Mail