Tragico incidente alla Pikes Peak: è morto Carlin Dunne

Era al terzo settore, quasi in cima al monte, con un vantaggio di ben 8 secondi e un nuovo record mondiale fra le mani, ma questa 97ª edizione della Pikes Peak Internatonal Hill Climb si è conclusa nel peggiore dei modi per Carlin Dunne.

Ducati_Pikes-Peak-International-Hill-Climb-2019_Streetfighter

È successo a pochi metri dal traguardo. Un tragico incidente, in sella alla nuovissima Ducati Streetfighter V4, è costato la vita a Carlin Dunne, mentre tentava di battere il record della cronoscalata di Pikes Peak. Inutili i soccorsi. Il pilota 36enne è morto subito dopo l'impatto.

Era al terzo settore, quasi in cima al monte, con un vantaggio di ben 8 secondi e un nuovo record mondiale fra le mani, ma questa 97ª edizione della Pikes Peak Internatonal Hill Climb si è conclusa nel peggiore dei modi per il quattro volte vincitore della cronoscalata più famosa del mondo.


Non ci sono parole per descrivere il nostro shock e la nostra tristezza” ha dichiarato il CEO di Ducati Nord AmericaJason Chinnock“Carlin faceva parte della nostra famiglia ed era uno degli uomini più genuini e gentili che abbiamo mai conosciuto. Il suo amore  per questo evento e l’amore per il motociclismo saranno ricordati per sempre.  La sua dipartita lascia un grande vuoto nei nostri cuori”

La redazione di Motoblog si unisce al dolore della famiglia e degli amici di Carlin Dunne.

  • shares
  • Mail