MotoGP Qatar, Marquez: "E' andata come lo scorso anno"

"Fregato" da Dovizioso proprio sul finale, lo spagnolo è contento nonostante la beffa al fotofinish: "Siamo andati bene su un pista difficile per noi".

E' stata praticamente la replica della gara dello scorso anno, quando venne battuto in volata da Dovizioso dopo aver allargato la traiettoria all'ultima curva: nonostante la beffa al fotofinish, però, Marc Marquez vede il bicchiere mezzo pieno.

Se nel 2018 aveva perso a Losail per soli 27 millesimi, quest'anno la prima posizione nel Gran Premio del Qatar gli è sfuggita addirittura per meno: appena 0,023 secondi, sufficienti però a relegarlo sul secondo gradino del podio. "E' andata esattamente come lo scorso anno!" ha commentato l'asso della Honda "Ho provato a forzare, ma quando cercavo il sorpasso andavo largo e non riuscivo a tenere la corda: ho spinto molto, tentando di rimanere lì fino alla fine"".

Nonostante il duello con Dovi - l'ennesimo - si sia risolto a suo sfavore, il portacolori dell'HRC guarda con ottimismo alla prima gara stagionale: il 2° posto, su una pista tradizionalmente non troppo favorevole alla RC213V, è un risultato di cui essere soddisfatti. "Sono molto contento di questi 20 punti, perché normalmente qui facciamo un po' di fatica" ha dichiarato Marc dopo la corsa "ma specialmente in questo week end abbiamo lavorato moltissimo". "Purtroppo" ha concluso il #93 "abbiamo montato la gomma media, che non mi ha permesso di spingere come volevo. Ma siamo riusciti a finire la gara e a metterci in tasca punti buoni in ottica Campionato".

Ricordiamo, inoltre, che la vittoria di Andrea Dovizioso è ancora... in bilico: il ricorso di Honda, Aprilia, KTM e Suzuki sulla regolarità dell'appendice aerodinamica della Desmosedici è ancora pendente dinanzi alla Corte d'Appello della FIM, chiamata a pronunciarsi sulla questione entro qualche giorno.

  • shares
  • Mail