Dovizioso: "L'obiettivo? Restare 2° nel Mondiale"

Il forlivese della Ducati cerca riscatto in Australia dopo la caduta di Motegi: "Da Brno siamo sempre stati in lotta per la vittoria in tutti i GP"

Dopo il round di Motegi che ha consegnato a Marc Marquez (Honda Respol) il titolo iridato del MotoGP, Andrea Dovizioso (Ducati Team) è già arrivato in Phillip Island per l'attesissimo GP di Australia, 17° e terzultimo atto del Motomondiale 2018 (clicca qui per orari e copertura TV).

Il forlivese della Ducati è stato l'ultimo pilota ad arrendersi allo strapotere stagionale di Marc Marquez, arrivando ad alzare "bandiera bianca" in Giappone dopo un'inopinata caduta a due giri dal termine, ma questo nuovo "zero" della sua altalenante annata ha permesso a Valentino Rossi (Movistar Yamaha) di avvicinarlo notevolmente in classifica, arrivando a contendergli il titolo comunque platonico di "vice-iridato".

Il "Dovi" non ha certamente intenzione di cedere al connazionale la posizione in classifica, ma per raggiungere questo scopo dovrà fare bene questo weekend, su una pista non particolarmente benevola nei suoi confronti.

In carriera, infatti, Dovizioso è salito sul podio a Phillip Island solo in tre occasioni, ottenendo una sola vittoria nella oggi defunta classe 125 cc nell'ormai lontano 2004. Nella Premier Class, l'asso della Ducati vanta invece un terzo posto raccolto nel 2011, ai tempi della sua militanza nel team ufficiale Honda, mentre lo scorso anno ha chiuso in 13a posizione.

Gli esiti del GP del Giappone hanno inevitabilmente cambiato l'approccio di Dovizioso verso il finale di stagione, come da lui stesso sottolineato nelle tradizionali dichiarazione pre-gara:

“Dopo Motegi il mio obiettivo è restare in seconda posizione nel campionato perché Rossi adesso si è avvicinato a soli nove punti, e qui a Phillip Island, dove mi aspetto che le Yamaha vadano forte, sarà un test fondamentale per noi perché è una delle piste su cui, in passato, abbiamo sempre fatto fatica."

"Stiamo vivendo un momento positivo: da Brno siamo sempre stati in lotta per la vittoria in tutti i GP e quindi vogliamo continuare così, evolvere la moto e migliorare ancora. Non sarà facile ma ce la metteremo tutta.”


  • shares
  • Mail