Jorge Lorenzo, Motegi in forse: "Non ho buone sensazioni"

La frattura che Jorge Lorenzo si è procurato in Thailandia sembra essere più grave del previsto: il maiorchino proverà a Motegi ma la sua partecipazione al Gran Premio è tutt'altro che sicura

Brutte notizie, purtroppo, per Jorge Lorenzo. Il pilota della Ducati, che dopo la botta di Aragon aveva rimediato una frattura anche in Thailandia, potrebbe avere grosse difficoltà a correre il Gran Premio del Giappone: la lesione causata dalla caduta nel corso delle prove di Buriram sembra essere infatti più grave del previsto, e quel che è peggio e che il dolore pare non placarsi.

Nuovi esami, condotti proprio a Motegi, hanno rivelato infatti una frattura completa: Jorge domani proverà a scendere in pista, ma la sua partecipazione al GP è tutt'altro che sicura. "Sfortunatamente le sensazioni non sono buone" ha dichiarato Lorenzo ai microfoni di Movistar MotoGP "Ho fatto un altro scanner, dopo due settimane da quello che ho fatto in Thailandia: in questo si vede che la frattura è completa. Il dolore è simile, non è migliorato molto... mi fa abbastanza male".

"Domani proverò a salire in moto e vedere come mi trovo, ma al momento non sono ottimista" ha proseguito Jorge "Il dolore non mi preoccupa perché con l'anestesia sarebbe sopportabile, ma il rischio sì... la verità è che non penso che mi troverò bene in sella, ma finché non lo provo non lo so".

Dopo lo zero del GP di Aragon e aver saltato la gara di Buriram, il #99 rischia di non prendere parte anche a una corsa, quella di Motegi, in cui la Ducati ha sempre ben figurato: un vero peccato per un pilota che puntava a chiudere in bellezza la sua ultima stagione in sella alla Rossa di Borgo Panigale.

  • shares
  • Mail