Ducati alla caccia di Marquez in Austria

Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo commentano le qualifiche del GP di Austria che li vedrà in prima fila dietro a Marc Marquez.

Buona prestazione per i piloti del Ducati Team nelle qualifiche del GP d'Austria, ma alla fine la pole position dell'11° round del Mondiale MotoGP 2018 è stata conquistata dal Campione del Mondo in carica Marc Marquez (Hpnda Repsol), confermatosi ancora una volta in stato di grazia anche al Red Bull Ring.

Sia Andrea Dovizioso che Jorge Lorenzo, considerati tra i maggiori favoriti della vigilia, saranno infatti in prima fila nella griglia di partenza della gara di domani (clicca qui per orari e copertura TV), rispettivamente al secondo e al terzo posto - con il forlivese staccato di soli 2 millesimi dalla pole del leader del Mondiale e il maiorchino solo un decimo più indietro.

ducati-team-motogp-2018-5.jpg

Nonostante abbia mancato la pole position per un soffio, Andrea Dovizioso si è dichiarato comunque molto soddisfatto di quanto ottenuto oggi in Austria, una giornata che era iniziata con cattive sensazioni per lui sul fondo bagnato delle FP3:

“Mi sono mancati solo due millesimi per fare la pole, ma in ogni caso la mia qualifica è andata benissimo: ho fatto un tempo davvero buono e non me lo aspettavo perché nelle FP4 non avevo un grande feeling."

"Abbiamo scelto la gomma media posteriore per la qualifica ed è andata bene e anche per la gara siamo messi bene."

ducati-team-motogp-2018-4.jpg

Per Dovizioso, il "pericolo pubblico n°1" per Ducati nella gara di domani pomeriggio resta ovviamente l'insaziabile Marquez:

"Marquez qui è particolarmente competitivo, più dell’anno scorso, però anche noi siamo più forti e quindi penso che domani sarà una lotta a tre con Jorge e con lui."

"Purtroppo abbiamo potuto girare poco sull’asciutto e quindi andremo in gara con qualche dubbio sulla scelta delle gomme e sulle strategie, e dovremo essere pronti a gestire la situazione durante la gara.”

ducati-team-motogp-2018-11.jpg

Anche Jorge Lorenzo si è detto tutto sommato contento degli esiti delle qualifiche di oggi, anche se lo spagnolo ritiene che avrebbe potuto aspirare anche a qualcosa di più:

"Siamo di nuovo in prima fila e molto vicini alla pole, con un crono molto buono che credo avrei ancora potuto ancora migliorare. In realtà è stato un peccato non poter girare di più sull’asciutto in prova, per mettere a punto meglio la nostra moto."

"In qualifica abbiamo scelto una strategia su tre run con tre gomme posteriori nuove, ma probabilmente nell’ultima uscita avremmo dovuto cambiare anche lo pneumatico anteriore, che era piuttosto consumato e non mi ha consentito di spingere come avrei voluto e migliorare ulteriormente il mio crono."

ducati-team-motogp-2018-8.jpg

In "ottica gara", Lorenzo vede un solo possibile avversario per la Desmosedici GP:

"In ogni caso la terza posizione in griglia è molto buona e ora dovremo pensare bene alla strategia per domani, perché probabilmente sarà una gara tra me, Dovi e Marquez, dove penso ci potremo divertire!"

"Siamo tutti molto vicini e la cosa più importante è stata confermare che ora siamo competitivi su tutti i circuiti e stiamo lavorando nella giusta direzione.”

ducati-team-motogp-2018-10.jpg

  • shares
  • Mail