MotoGP pagelle: magico Dovi! Magica doppietta “Rossa”! Marquez, più di testa che di cuore

Le pagelle del GP della Repubblica Ceca di Massimo Falcioni...

MotoGP pagelle: magico Dovi! Magica doppietta “Rossa”! Marquez, più di testa che di cuore

La Gara: voto 9+. Corsa animata dal poker d’assi (Dovi, Jorge, Marc, Vale) con gran finale da duello all’OK Corral, da incorniciare grazie al trionfo del Dovi e alla doppietta Rossa. La MotoGP delle diavolerie elettroniche e appesa al valzer delle gomme fa show, stimola ma lascia aperti interrogativi e dubbi. MotoGP o “endurance”? La corsa “vera” c’è solo negli ultimi tre giri quando sul divano di casa davanti alla tv è l’ora dell’ammazza caffè. Stavolta doppio, per la festa Rossa. Si vince più di… tattica che di … manico?

Dovizioso: voto 10+. Al 100° GP sulla Rossa (voto 10 e lode) e al 10° successo in carriera Andrea torna super “bruciando” sul filo di lana Lorenzo e Marquez. Il duro match fra i due spagnoli consente al forlivese di mantenere il margine per il trionfo. Addio crisi e mondiale riaperto? Le nuove “ali” sulle carene fanno volare le Desmosedici e i sogni dei fan delle Rosse. Dovi, insisti! In Austria la conferma?

Lorenzo: voto 10. Il maiorchino cambia tattica con un inizio di gara conservativo e un finale da fuochi d’artificio. Il suo giro veloce (della corsa) all’ultimo passaggio la dice lunga sulla grinta e la classe di Jorge e su come funziona la “giostra” in questa MotoGP. E se quel “colpo” Jorge l’avesse sparato almeno il giro precedente? Ma con i “se”, si sa, non si fa la storia. Alla prossima. Occhio a Jorge dal dente avvelenato.

Marquez: voto 9+. Nella bagarre decisiva è Marquez ad avere la peggio, chiuso nella morsa di Andrea e Jorge. Il furetto della Honda (voto 9-) ci prova con il suo giro veloce finale, ma non basta: resta il sorriso ma perde la battaglia puntando a vincere la guerra. Entra a Brno con 46 punti di vantaggio sul secondo uscendone con 49 punti. Un Marc più “di testa” che “di cuore” ancora (più) vincente? In Austria la risposta.

MotoGP pagelle: magico Dovi! Magica doppietta “Rossa”! Marquez, più di testa che di cuore

Rossi: voto 8+. Il pesarese della Yamaha (voto 8-) si illude e illude saltando all’8° giro in testa (1’57.007!) per una fuga che però sfuma dopo tre tornate. Il “colpaccio” è ancora rinviato. Resta la fiocinata dell’orgoglio nell’ultima curva a Crutchlow. Rossi resta Rossi pur con la M1 mangia-gomme ma non così “poco competitiva” come si ripete. Vale i sorpassi li ha subiti in curva, non sul dritto o in … ripresa…

Crutchlow: voto 8-. Fa una gran corsa, senza errori, fino a raggiungere il tris d’assi in testa. Il primo dei “fuori podio” non è (non sarebbe) male. Ma nell’ultima curva è beffato dal “giustiziere” Rossi. Cal, quando è “troppo” e quando è “troppo poco”. Manca il “quid”?

Petrucci: voto 6-. Il ternano fa il suo giro veloce al quarto passaggio (1’56.975) poi va in … relax. Tenendo conto delle premesse (non solo tecniche), un piazzamento modesto e una corsa modesta per il prossimo sostituto di Jorge sulla Rossa-Casa. Poco? Poco assai! Sveglia, Petrux!

Iannone: voto 5-. Il solito Ian, più o meno. Gli illusori sprazzi di prove e qualifiche non trovano conferma tangibile in gara. Suzuki (voto 7+) paga dazio e non si sa come Andrea l’abruzzese sia atteso da una Aprilia in cerca della classica … bussola.

Vinales: nc. Fra beghe di box e jella, Maverick esce da Brno a pezzi sbattuto a terra al primo giro senza poter dire “a”: Bradl sbaglia le misure in staccata piombando su Smith che a sua volta travolge Vinales. Ecco perché conta partire davanti…

MotoGP pagelle: magico Dovi! Magica doppietta “Rossa”! Marquez, più di testa che di cuore

  • shares
  • Mail