Marquez "pronto a discutere" il rinnovo con Honda

L'iridato della MotoGP apre al prolungamento del contratto: "Mi sono sempre sentito valorizzato in Honda, ma non ne abbiamo ancora parlato"

Nel corso di un recente evento promozionale in Spagna, il Campione del Mondo della MotoGP Marc Marquez è stato intercettato dai microfoni di Motociclismo.es e subito interrogato su quelli che sono i suoi piani a medio e lungo termine dopo la conquista della 4a corona della Premier Class con Honda, 6° titolo per lui dopo quelli precedentemente inanellati in 125cc e Moto2.

Sono passate poche settimane dal trionfo iridato del 2017, suggellato proprio nell'ultimo round stagionale di Valencia, ma il fuoriclasse spagnolo della Honda non ha dedicato troppo tempo alle celebrazioni. Con il primo test per il 2018 già completato a Valencia, con tanto di miglior crono, Marquez è infatti già immerso nel programma di lavoro per la prossima annata della MotoGP:

"Due settimane fa ero in Giappone, dove abbiamo fatto un primo incontro per fare il punto della situazione, ma mi sento costantemente al telefono con un paio di Ingegneri. La mia prima impressione, a Valencia, era stata abbastanza buona, ma ci manca la controprova sui circuiti in cui soffriamo un po' di più. A Valencia sono stato veloce, ma dobbiamo comunque lavorare su stabilità e accelerazione."

18 Valencia 9, 10, 11 y 12 de noviembre de 2017.  Circuito de Ricardo Tormo. Valencia. MotoGP, MGP, mgp, motogp

Pur manifestando apertamente la sua soddisfazione per il responso del test di Valencia, Marquez non si è lasciato certamente andare a facili entusiasmi in riferimento alla moto 2018:

"Sembra che sia meglio degli altri anni perché a Valencia sono stato il più veloce, ma va detto che ho fatto il con la vecchia moto. Il motore mi è sembrato leggermente migliore, ma era comunque montato in un telaio completamente diverso. A volte, quando un costruttore è così determinato a migliorare e a testare cose nuove, ci possono essere dei rischi".

"Occorre tempo per capire cosa va bene e cosa va male, e noi questo errore lo abbiamo fatto nel 2015. Per questo ho chiesto un po' di calma al team: se abbiamo problemi, è meglio risolverli uno-per-uno piuttosto che affrontarli tutti insieme e confondersi. (Nel prossimo test) In Malesia, cercheremo di capire meglio dove dobbiamo migliorare."

2017-motogp-valencia-test-marquez-1.jpg

Le evidenti difficoltà di Yamaha nella seconda metà del 2017 hanno chiaramente facilitato il percorso dello spagnolo verso il titolo, ma Marquez non sembra dare troppo peso ai presunti problemi che la casa dei 3 diapason avrebbe accusato anche con il prototipo 2018:

"È presto per dirlo. Stanno lavorando in Giappone e alla fine saranno di nuovo tra i più forti. Hanno due grandi piloti e si tratta di un marchio che ha vinto molti titoli. Saranno ancora temibili, come la Ducati."

16 Australia 19, 20, 21 y 22 de octubre de 2017.  Circuito de Phillipe Islan. Australia.MotoGP, MGP, mgp, motogp

Inevitabilmente, con i contratti di tutti i 'big' della MotoGP che andranno a scadenza a fine 2018, anche il mercato piloti sarà protagonista della prossima stagione. Marquez ne è consapevole, così come è a conoscenza dei rumors che ipotizzano un suo futuro lontano dalla Honda. L'asso catalano si è però detto propenso a discutere il rinnovo con il colosso nipponico:

"Non ci sono segreti. Tutti preferiscono aspettare come va la moto, ma è un discorso che riguarda tutti i costruttori. Bisognerà vedere il rendimento dei piloti, come si trovano con la propria squadra e così via."

"Io mi sono sempre sentito molto valorizzato in Honda, sono sempre stato molto a mio agio, ma non abbiamo ancora parlato. Alla fine, comunque, devi sempre scegliere quello che è meglio per te."

2017-motogp-valencia-test-marquez-2.jpg

"Sin da quando ero piccolo, il mio sogno era di correre con la moto più forte del mondo. Ed era la Honda. Sto vivendo il mio sogno, per il momento, ho solo 24 anni, quindi non devo cercare altre motivazioni. Dovrò farlo più avanti? Non si puoi mai dire, ma adesso, a 24 anni non avverto nessuna mancanza di motivazioni."

"Quando cambi marca è perché, in quel momento, senti di averne bisogno. Può essere perché pensi che l'altra moto sia la migliore, o perché hai bisogno di nuovi stimoli, ma al momento, appunto, questo non è il mio caso."

16 Australia 19, 20, 21 y 22 de octubre de 2017.  Circuito de Phillipe Islan. Australia.MotoGP, MGP, mgp, motogp

Dopo aver vinto tutto quello che c'era da vincere nel Motomondiale, stabilendo diversi nuovi record lungo il cammino, Marquez ha spiegato che c'è ancora un sogno che si augura di veder presto realizzato:

"Poter gareggiare un giorno in MotoGP contro mio fratello (Alex, pilota in Moto2 ed ex-iridato Moto3). Quello è il mio sogno più "capriccioso". E se dovessimo arrivare a giocarci la vittoria all'ultima curva, è chiaro che non lo tratterei come gli altri, ma gli farei vedere chi è il fratello maggiore... ".

18 Valencia 9, 10, 11 y 12 de noviembre de 2017.  Circuito de Ricardo Tormo. Valencia. MotoGP, MGP, mgp, motogp

  • shares
  • Mail