MotoGP Motegi 2017: Dovizioso vince su Marquez all'ultima curva!

Risultati, cronaca e classifiche della domenica di gara del GP di Motegi, 15° round del Mondiale MotoGP 2017 dal Giappone

Motomondiale 2017 - Andrea Dovizioso conquista il gran premio di Motegi in un turbinio di emozioni, un secondo atto dopo il primo da ultimo fiato in Austria. Ed anche qui, sotto il diluvio di Motegi, la messa in scena sembrava perfetta per un finale assolutamente vietato ai deboli di cuore.

Stavolta Marquez dalla sua ha cercato di sfruttare la sua arma migliore, l'intelligenza. Sapeva e temeva proprio quello che è accaduto, ed aveva deciso di attaccare Dovizioso a tre giri dal termine apposta. Anche in maniera rude, ma pulita. Un piccolo errore alla curva otto ha vanificato la sua tattica.

Ed allora, in quella staccata finale della curva 11 prima del ponte, Dovizioso ha tirato fuori il capolavoro in staccata, giocando ancora una volta d'incrocio due curve dopo. Come in Austria, anche qui, ha lasciato sfilare un indiavolato Marquez, più forte in pista, ma ancora una volta cosciente di perdere la gara. Nulla da fare: la Ducati #04 conquista Motegi. 11 punti di distacco ora tra i due. La battaglia non è terminata, ci si rivede a Phillip Island.

Terza piazza per Danilo Petrucci, davanti ad un rigenerato Andrea Iannone. Quinto Alex Rins a completare una grande giornata per Hamamatsu, sesto Lorenzo, risalito nel finale in una gara che lo ha visto fare la parte del gambero. Settimo Aleix Espargaro con l'Aprilia davanti ad un Zarco crollato nel finale. Nono Vinales che da l'addio alla lotta mondiale.

Valentino Rossi ha chiuso in terra. Fine settimana da dimenticare per l'italiano.

MotoGP Motegi 2017 | Risultato gara


1 25 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 146.3 47'14.236
2 20 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 146.3 +0.249
3 16 9 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Racing Ducati 145.8 +10.557
4 13 29 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 145.3 +18.845
5 11 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 145.1 +22.982
6 10 99 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 145.1 +24.464
7 9 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 144.9 +28.010
8 8 5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 144.8 +29.475
9 7 25 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 144.4 +36.575
10 6 76 Loris BAZ FRA Reale Avintia Racing Ducati 143.8 +48.506
11 5 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 143.5 +56.357
12 4 21 Katsuyuki NAKASUGA JPN Yamalube Yamaha Factory Racing Yamaha 143.3 +1'00.181
13 3 22 Sam LOWES GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 143.2 +1'00.980
14 2 8 Hector BARBERA SPA Reale Avintia Racing Ducati 143.1 +1'03.118
15 1 53 Tito RABAT SPA EG 0,0 Marc VDS Honda 143.1 +1'03.514
16 45 Scott REDDING GBR OCTO Pramac Racing Ducati 143.1 +1'04.162
17 38 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM 143.0 +1'06.271
18 7 Hiroshi AOYAMA JPN EG 0,0 Marc VDS Honda 142.6 +1'13.250

Diretta Live

  • ultimo giro

    Marc Marquez prova lo strappo, ma un leggero errore riporta Dovizioso vicino. Alla staccata prima del ponte Dovizioso stacca e passa di nuovo in prima posizione! Marquez non ci sta e all'ultima curva ci riprova, ma Dovi incrocia come in Austria e si prende la vittoria!

  • 02 giri al termine

    Marquez prova a scappare. Dovizioso prova a resistere. Si decide tutto all'ultimo giro...

  • 03 giri al termine

    Lotta senza esclusione di colpi tra i due in testa! Marquez davanti, risposta di Dovizioso, controrisposta di Marquez in 5 curve! Marquez in testa davanti a Dovizioso ora. Antipasto per l'ultimo giro?

  • 04 giri al termine

    Sei decimi tra i due piloti in vetta. Dovizioso prova a dettare il ritmo ma Marquez non molla. Chi ha mollato in terza piazza è Petrucci, ma attenzione dietro: la Suzuki di Rins oggi è incontenibile ed ha preso già la quarta piazza di Zarco

  • 06 giri al termine

    1'56.5: Dovizioso rompe gli indugi. Alla staccata della curva 5 l'italiano attacca e passa Marquez. Prima la Ducati numero 04 che proverà ora a staccarsi fin da subito

  • 08 giri al termine

    Marquez risponde e si prende due decmi. La classifica: Marquez, Dovizioso, Petrucci poi Zarco, Rins, Iannone, Aleix Espargaro, Vinales, Lorenzo e Baz i primi dieci

  • 09 giri al termine

    Dovizioso inizia a pressare Marquez. L'italiano sembra in grado di poter superare il pilota Honda e anzi, fa sentire la presenza ingombrante. Saranno nove giri lunghi

  • 10 giri al termine

    Marquez cerca lo strappo: 1'56.713 nell'ultimo giro, ma Dovizioso tiene. Petrucci invece potrebbe cedere terreno. La Extra soft forse inizia ad accusare stanchezza

  • 11 giri al termine

    Dovizioso ha capito immediatamente la situazione. Non vuole far scappare Marquez ed allora alla prima staccata passa anche lui Petrucci. Ora bisogna andare alla caccia del campione del mondo

  • 12 giri al termine

    Marc Marquez anticipa i tempi e si prende la vetta alla staccata prima del sottopasso. Resiste poi all'esterno di Petrucci e inizierà ora a dettare il passo

  • 13 giri al termine

    Posizioni ancora congelate davanti, ma con la sensazione che potremmo assistere al classico duello a fine gara, con Marquez che punta forte alla zampata. Per ora, tra i tre, in termini di giro, passa un decimo: 1'57.1 per Petrucci e Marquez, 1'57.2 per Dovi

  • 15 giri al termine

    Petrucci sembra aver voluto reagire, ed in questo passaggio sta riguadagnando sul campione del mondo. Attenzione però a Dovizioso. A fine giro stacca il giro più veloce in gara

  • 16 giri al termine

    Sembra quasi di rivedere una copia di Misano. Marquez si sta avvicinando sempre più a Petrucci. Ora il distacco tra i due è di sette decimi. Dovizioso sta invece provando a tenere il ritmo dei due davanti. Dietro, Zarco è oramai a 3 secondi pieni...

  • 17 giri al termine

    Danilo Petrucci è in testa ma nell'ultimo passaggio ha perso sei decimi pieni da Marquez che si sta staccando sempre più dalla terza posizione di Dovizioso. Quarto è Zarco e quinto ora è Rins, eccellente nel passare Iannone sesto.

  • 19 giri al termine

    Valentino Rossi in terra alla curva otto a Motegi. L'italiano prova in un primo istante a ripartire, poi capisce che non c'è margine. Rossi è fuori dalla gara con la stessa identica dinamica di caduta di ieri

  • 20 giri al termine

    Con Danilo Petrucci saldamente al comando, dietro Marquez in seconda posizione resiste su Dovizioso, ma attenzione a Iannone, quarto con la Suzuki. Quinto Zarco, sesto Rins, settimo A.Espargaro. Lorenzo è crollato in ottava piazza

  • 21 giri al termine

    Petrucci in prima posizione con Marquez che cerca di liberarsi della morsa delle Ducati. Si difende prima su Dovizioso poi entrambi riescono a passare un Lorenzo che sembra aver perso il passo. Lorenzo crolla addirittura in sesta posizione. Qualcosa non va..

  • 22 giri al termine

    Che lotta tra Dovizioso e Marquez per la terza posizione. Il campione del mondo risponde all'attacco dell'italiano mentre davanti Petrucci e Lorenzo continuano la loro corsa. Vinales è nono davanti a Rossi

  • 23 giri al termine

    Jorge Lorenzo in testa con Petrucci e Dovizioso a seguire. Il ternano attacca Marquez e si porta in seconda posizione. Non contento si va a prendere anche la prima piazza nel giro di tre curve. Petrucci ricordiamo ha una extra soft da bagnato al posteriore. Tre Ducati nei primi quattro posti!

  • 24 giri al termine

    Jorge Lorenzo è scatenato sull'acqua come prevedibile. La Ducati va molto forte e il maiorchino si porta subito in testa alla staccata della 9. Petrucci è terzo, davanti a Zarco ma attenzione anche a Dovizioso

  • 07:00

    Partenza valida: grande scatto di Marc Marquez seguito da Lorenzo e Petrucci Alla prima staccata in prima posizione c'è proprio il campione del mondo che cerca di dettare il ritmo

  • 06:59

    Un minuto al via del gran premio di Motegi

  • Le scelte dei primi: Danilo Petrucci prova l'azzardo e monta una extra soft al posteriore!

  • 06:57

    Tre minuti al via di quella che potrebbe essere una delle gare decisive per le sorti del mondiale

  • 06:52

    Fa piuttosto freddo, e altroetutto, come sottolineato da Petrucci "il circuito è varamente bagnato". Molti proveranno la extra soft al posteriore?

  • 06:46

    E' tempo di MotoGP a Motegi. Nemmeno il tempo di chiudere il podio Moto2 che la classe regina è quasi pronta a partire. Scheduling fittissimo dopo quanto avvenuto nella mattinata

  • 02:45

    Purtroppo Migno non si è proprio accorto di perdere olio ed ha fatto un giro intero in pratica. Non ci sono ancora comunicazioni ufficiali, ma è chiaro che una situazione del genere ha scombinato fortemente tutto lo scheduling della giornata, anche perchè il lavoro deve essere lungo e certosino: olio ed acqua è una condizione complicatissima e potenzialmente pericolosa

  • 02:30

    Buongiorno da Motegi dove la KTM di Andrea Migno ha avuto un problema tecnico ed ha letteralmente inondato la pista di olio che, mischiato ad acqua, ha creato delle condizioni del circuito insostenibili. Dunque la safety commission ha dovuto dare bandiera rossa. I commissari stanno pulendo da più di un'ora tutto il circuito

Motomondiale 2017 - La qualifica che non ti aspetti, la griglia di partenza che non ci si attendeva. Eppure Johann Zarco si è preso gli onori della cronaca del sabato di Motegi, con una pole position in condizioni particolari che hanno esaltato la capacità del transalpino di capire il livello di grip di un asfalto che, proprio negli istanti finali, si è asciugato fortemente, pur rimanendo umido.

1'53.469 il riferimento cronometrico di Zarco, davanti a Petrucci ed un Marquez che, fino alle qualifiche, era stato il vero castigamatti di questo fine settimana. Se infatti lo spagnolo ha azzardato le slick dopo aver fatto segnare un primo giro veloce (1'53.903) veramente di grande valore, quella stessa mossa si è rivelata fondamentale per capirne l'utilizzo eventuale in gara.

MOTEGI, JAPAN - OCTOBER 14:  Danilo Petrucci of Italy and Octo Pramac Yakhnich  smiles and celebrats the second place  at the end of the MotoGP qualifying practice during the MotoGP of Japan - Qualifying at Twin Ring Motegi on October 14, 2017 in Motegi, Japan.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Una mossa importante, sottolineata dallo stesso spagnolo in parco chiuso. Ed allora, per Marquez, capace anche di girare due secondi più veloce degli avversari sotto l'acqua, una pole in meno val bene uno.."studio" in più in vista della gara.

Una corsa che vedrà ovviamente come tema principale la lotta per il mondiale. Una lotta che sembrerebbe a due oramai, vista la crisi profonda di Maverick Vinales, addirittura 14esimo in griglia di partenza. E' un mondiale che - come riferito dallo stesso spagnolo - sta letteralmente scivolando dalle mani di Yamaha, incapace oramai di trovare una soluzione convincente e duratura nel risolvere i problemi al posterirore.

Segnali (quasi) di resa, vista anche la tattica di Valentino Rossi che nelle Q2 ha provato l'azzardo delle slick. Una tattica pessima che ha lasciato Rossi in 12esima piazza.

valentino-rossi-giappone-2017-6.jpg

Ed allora? Allora verterà tutto sul tempo - incerto - che ci sarà durante la gara. Con la pioggia, lo stesso Dovizioso ed anche Lorenzo potrebbero fare la parte del leone. Un Dovizioso che ha chuso in nona posizione. Arbitri della competizione? Oltre a Zarco e Petrucci, non si possono sottovalutare sia l'Aprilia di Espargaro, eccellente quarto in quella che è la qualifica migliore di Noale, ma anche la KTM che fa il colpaccio e piazza sia Smith che Espargaro in terza fila. La casa austriaca sta crescendo...

Ducati rider Andrea Dovizioso of Italy (L) is congraturated by Honda rider Marc Marquez of Spain (R) at the parc ferme during the MotoGP Japanese Grand Prix at Twin Ring Motegi circuit in Motegi, Tochigi prefecture on October 15, 2017. / AFP PHOTO / TOSHIFUMI KITAMURA        (Photo credit should read TOSHIFUMI KITAMURA/AFP/Getty Images)

MotoGP Motegi 2017 | Risultati Q2

Yamaha Tech3 rider Johann Zarco of France powers his machine during the third practice round of the MotoGP Japanese Grand Prix at Twin Ring Motegi circuit in Motegi, Tochigi prefecture on October 14, 2017. / AFP PHOTO / Toshifumi KITAMURA        (Photo credit should read TOSHIFUMI KITAMURA/AFP/Getty Images)

1 5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 297.7 1'53.469
2 9 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Racing Ducati 300.9 1'53.787 0.318 / 0.318
3 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 295.8 1'53.903 0.434 / 0.116
4 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 298.6 1'53.947 0.478 / 0.044
5 99 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 298.7 1'54.235 0.766 / 0.288
6 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 293.8 1'54.342 0.873 / 0.107
7 38 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM 294.9 1'54.872 1.403 / 0.530
8 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 297.0 1'54.906 1.437 / 0.034
9 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 297.1 1'55.064 1.595 / 0.158
10 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 296.9 1'55.483 2.014 / 0.419
11 29 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 295.6 1'55.617 2.148 / 0.134
12 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 289.8 1'57.786 4.317 / 2.169

MotoGP Motegi 2017 | Programmazione domenica

Aprilia rider Aleix Espargaro of Spain powers his machine during the third practice round of the MotoGP Japanese Grand Prix at Twin Ring Motegi circuit in Motegi, Tochigi prefecture on October 14, 2017. / AFP PHOTO / TOSHIFUMI KITAMURA        (Photo credit should read TOSHIFUMI KITAMURA/AFP/Getty Images)

01:40 | Warm-up Moto3, Moto2 e MotoGP
04:00 | Gara Moto3
05:20 | Gara Moto2
07:00 | Gara MotoGP
08:00 | Zona Rossa
08:45 | Paddock Live Ultimo Giro
12:00 | Race Anatomy MotoGP

Honda rider Dani Pedrosa of Spain (R) leads Honda rider Marc Marquez of Spain (L) during the third practice round of the MotoGP Japanese Grand Prix at Twin Ring Motegi circuit in Motegi, Tochigi prefecture on October 14, 2017. / AFP PHOTO / Toshifumi KITAMURA        (Photo credit should read TOSHIFUMI KITAMURA/AFP/Getty Images)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail