MotoGP: Iannone testa il Shaman Gardaland [Video]

L'abruzzese della Suzuki fa tappa a Gardaland per provare le montagne russe con realtà virtuale, tra le novità 2017 del famoso parco divertimenti.

In attesa di tornare in pista a fine mese per il GP del Qatar, primo round stagionale del Mondiale MotoGP 2017, Andrea Iannone si è concesso una gita a Gardaland, a Peschiera del Garda (VR), con un obiettivo ben preciso: provare l'incredibile Shaman, una delle principali novità 2017 del famoso parco divertimenti.

Di cosa si tratta? In parole povere, di montagne russe abbinate alla realtà virtuale. Grazie a di particolari visori, Shaman propone infatti una straordinaria avventura da abbinare alle evoluzioni delle carrozze sulle rotaie, un'esperienza da brivido per cui Gardaland ha deciso di chiamare un collaudatore d'eccezione, il neo-acquisto di Suzuki Ecstar appunto, un pilota per cui velocità e adrenalina rappresentano letteralmente il 'pane quotidiano'.

iannone-montagne-russe.jpg

Gardaland presenterà ufficialmente il suo Shaman il prossimo 8 aprile, ma - come ben documentato dal video sopra - Iannone ha già avuto in prima persona l'opportunità di "trasformarsi" in un'aquila e volare tra rocce e totem nel misterioso mondo degli spiriti degli Indiani d’America, a cui la nuova attrazione si ispira. Così il pilota di Vasto ha poi descritto l'esperienza:

"Non mi aspettavo assolutamente che una Montagna Russa potesse fare questo effetto, mi sembrava davvero di essere sul dorso di un’aquila. La Realtà Virtuale, applicata alle Montagne Russe, è qualcosa di incredibile che non avevo ancora mai provato prima d’oggi; regala delle belle emozioni e sono veramente molto entusiasta! Shaman ti permette di entrare in un mondo misterioso ed avvincente; l’adrenalina e la velocità sono i punti in comune tra il mio mondo, quello del MotoGP, e il suo!"

iannone-gardaland-montagne-russe.jpg

  • shares
  • Mail