MotoGP: infortunio alla spalla per Marquez [Video]

Piccolo infortunio per il Campione del Mondo della MotoGP nel test privato del team Honda Repsol a Jerez de la Frontera.

A circa una settimana di distanza dal secondo test ufficiale della MotoGP 2017 a Phillip Island, in Australia, il team Honda Repsol degli spagnoli Marc Marquez e Dani Pedrosa è tornato nuovamente in pista oggi a Jerez de La Frontera, in Spagna, per un test privato.

Il programma iniziale prevedeva due giorni di lavoro, ma la pioggia ha pesantemente condizionato la pista andalusa nella giornata di venerdì, obbligando il team a restarsene inoperoso per tutta la giornata.

motogp-hrc-2017-2.jpg

Oggi, con cielo comunque nuvoloso, le condizioni della pista sono state migliorate a sufficienza da permettere la ripresa dell'azione in pista in vista del prossimo test ufficiale di Losail del 12-14 Marzo.

Nel pomeriggio, il Campione del Mondo Marc Marquez è incappato in un incidente alla curva-7 che gli ha procurato una sublussazione alla spalla destra. Un rapido controllo al centro medico del circuito ha poi escluso ulteriori danni e lo spagnolo dovrebbe essere quindi regolarmente in pista nella prossima "tre giorni" di test in Qatar.

motogp-2017-honda-repsol-test-jerez-1.jpg

Così il giovane fuoriclasse catalano della Honda ha raccontato l'accaduto:

"Oggi è stata comunque una giornata produttiva perché siamo stati in grado di fare molti giri e di lavorare bene sulla nostra moto. Abbiamo fatto la maggior parte del lavoro che avevamo in programmato, e questa è la parte buona."

"Nel pomeriggio invece sono caduto e mi sono lussato la spalla, ma per fortuna non si tratta di nulla di grave. Ora avrò un po' di tempo per tornare a casa, riposarmi e prepararmi per il prossimo test in Qatar".

motogp-2017-honda-repsol-test-jerez-2.jpg

HRC non ha comunicato i tempi di Jerez ma Dani Pedrosa ha comunque confermato di aver completato il programma di lavoro prefissato con la Honda RC213V:

"Dopo aver perso la giornata di ieri, per fortuna oggi siamo riusciti a sfruttare il tempo a nostra disposizione. Anche se le condizioni della pista al mattino non erano ideali, abbiamo comunque dovuto concentrare tutto il nostro programma di test in un solo giorno."

"Abbiamo lavorato sodo e siamo soddisfatti di quello che abbiamo fatto qui. Ora dobbiamo rimanere concentrati e cercare di continuare così anche in Qatar tra due settimane ".

motogp-hrc-2017-1.jpg

  • shares
  • Mail